Favignana, ferito da una fucilata il cane che seguì il padrone al funerale

Leo, un cane dell'isola di Favignana nelle Egadi (Trapani), due mesi fa aveva commosso l'Italia quando aveva partecipato in chiesa al funerale del suo padrone. Rimasto solo, ormai randagio, è stato ferito gravemente a colpi di fucile. I veterinari sono riusciti a salvargli la vita, ma le sue condizioni rimangono critiche. Il sindaco dell'isola, Giuseppe Pagoto, parla di «brutale inciviltà».

«La ferocia nei confronti di Leo - ha detto Pagoto - ci coglie impreparati. Da parte nostra arriva la più ferma condanna e metteremo impegno per individuare il responsabile. Ci siamo fatti carico delle cure del cane e rivolgiamo un ringraziamento ai volontari, per l'indispensabile aiuto rivolto alla bestiola ferita, e ai veterinari, che gli hanno salvato la vita e lo stanno seguendo».

Il cane, un meticcio di sette anni, ha superato l'intervento, ma è ancora presto per dichiararlo fuori pericolo. È stato estratto un solo proiettile, che sarà consegnato alle forze dell'ordine per le indagini. «Speriamo in un recupero di Leo - ha concluso il sindaco - e poi in un affidamento che lo tolga dai pericoli della strada, con persone che possano accoglierlo e prendersi cura di lui».
Giovedì 14 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 15-01-2016 12:23

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP