Morte David Rossi, dieci nuovi testimoni in procura a Genova

La procura di Genova sentirà, dalla prossima settimana, una decina di persone informate sui fatti nell'ambito dell'inchiesta sulle frasi dell'ex sindaco di Siena Pierluigi Piccini che, durante la puntata delle Iene dedicata alla morte dell'ex capo della comunicazione di Mps, David Rossi, precipitato il 6 marzo 2013 da una finestra di Rocca Salimbeni, ha manifestato dubbi sulla gestione delle indagini, facendo riferimento a "festini ai quali avrebbero partecipato anche magistrati senesi. I pm hanno anche disposto il sequestro di una copia di tutti i filmati originali, i fuorionda e le interviste realizzate per i quattro servizi delle Iene sulla morte di Rossi. Intanto un altro fascicolo, per diffamazione contro ignoti, è stato aperto dopo la querela sporta dai magistrati toscani.

Due testi, che sfileranno in procura a Genova nei prossimi giorni, erano stati indicati dallo stesso Piccini quando era stato sentito dai pm genovesi, mentre i nomi degli altri sono stati ricavati dalle interviste rilasciate agli autori della trasmissione televisiva. Piccini, nell'intervista, aveva detto di aver saputo di «festini» ai quali avrebbero partecipato importanti personaggi della magistratura e della politica.

Piccini, a fine ottobre, aveva sostenuto davanti al procuratore aggiunto Vittorio Ranieri Miniati e al sostituto Cristina Camaiori, che per lui quello di Rossi non era stato un suicidio ma che le circostanze riferite in Tv gli erano state riferite da due persone secondo le quali ai party ai quali avrebbero partecipato importanti nomi della città. L'inchiesta genovese, al momento senza ipotesi di reato, per potere proseguire dovrebbe trovare un nesso causale tra l'eventuale partecipazione dei magistrati ai festini e gli altrettanto eventuali depistaggi nell'inchiesta sulla morte di Rossi.
Lunedì 6 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 07-11-2017 16:18

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2017-11-07 15:10:20
Speriamo sia fatta chiarezza sulla vicenda, David e la sua famiglia meritano giustizia
2017-11-07 12:22:58
l' alta società è così moralmente turpe che fa davvero fatica a confrontarsi con la normalità della legge, anche solo concettualmente...
2017-11-07 10:06:34
Da quanto visto nelle iene, l'inchiesta andrebbe centrata piuttosto su inquirenti e magistrati coinvolti; deviare indagini è piuttosto frequente ed umanamente comprensibile, ma accompagnarle con motivazioni surreali (ferite al viso, contusione al polso, orologio fuori posto, prove di sangue eliminate, interrogatori mai fatti, ecc.) suona proprio da banale presa in giro. E non sarebbe niente di anomalo se di mezzo non ci fosse una vita umana. Tutto il resto è pura ipocrisia. Grazie
2017-11-07 08:40:27
Credo sia il caso , per tutti i cittadini senesi , di andare in pellegrinaggio a vedere gli affreschi di Ambrogio Lorenzetti sulle allegorie del Buon Governo e i loro effetti mirabilmente dipinte nella loro città. Forse qualche spunto di riflessione lo potrebbero creare....
4
  • 35
QUICKMAP