Carabinieri, cambio al vertice del Ros: il Generale Angelosanto è il nuovo comandante

Il Generale di Brigata Giuseppe Governale, dopo due anni, lascia il Comando del Raggruppamento Operativo Speciale (ROS), struttura anticrimine dell'Arma dei Carabinieri. Sotto la sua guida, il ROS è stato protagonista di importantissime indagini nei diversi settori di intervento, dal contrasto al fenomeno della corruzione a quello alla criminalità organizzata, dalla lotta al terrorismo di matrice confessionale a quella all'eversione interna. Al Generale Governale, nominato Direttore della Direzione Investigativa Antimafia (D.I.A.), succede il Generale di Brigata Pasquale Angelosanto, proveniente dall'incarico di Capo del III Reparto del Comando Generale, ricoperto dal 2015.

Nato nel 1959 a S. Elia Fiumerapido, in provincia di Frosinone, il Generale Angelosanto, dopo aver frequentato l'Accademia Militare di Modena e la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, ha svolto numerosi incarichi in seno al ROS e nei reparti sul territorio, in zone caratterizzate da fenomeni mafiosi. È stato fra l'altro Comandante Provinciale di Reggio Calabria, Vice Comandante del ROS e Comandante del Raggruppamento Carabinieri Investigazioni Scientifiche.
Sabato 30 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 01-10-2017 10:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-30 12:22:57
Non si devono fare battute sui nomi delle persone, perchè tanto l'interessato ne conosce di più e non gli viene per niente da ridere.
1
  • 185
QUICKMAP