Bonus cultura di 500 euro per chi compie 18 anni nel 2016: ecco come ottenerlo dal 15 settembre

Conto alla rovescia per i giovani che compiono 18 anni nel 2016 per poter accedere al bonus da 500 euro messo a disposizione dal Governo.

Da giovedì 15 settembre, infatti, si potrà accedere alla applicazione '18app' per acquistare beni e servizi legati alla cultura, come libri, ingressi ai musei, biglietti per cinema, teatri e concerti. Per i nati nel 1998 (anche extracomunitari) la prima cosa da fare è registrarsi in uno dei 5 identity provider (Poste, Aruba, Tim, Infocert e Sielte) per ottenere lo 'Spid' (il Sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale) che permetterà di essere riconosciuti dallo Stato e di ricevere le credenziali per accedere a tutti i servizi online della P.A. Dopodiché basta installare sullo smartphone o sul tablet '18app', da cui è possibile scegliere le attività o i beni da comprare da un elenco di esercenti, negozi, biblioteche, cinema, teatri, musei e servizi culturali. Per scaricarla bisogna collegarsi su www.18app.it o su www.diciottapp.it, avendo cura di fare il login utilizzando lo Spid. Per consumare tutti i 500 euro i ragazzi avranno tempo fino a tutto il 2017.

Gli interessati sono 576.953 e il provvedimento costerà alle casse dello stato circa 290 milioni. Questa misura ha ottenuto mercoledì il via libera del Consiglio di Stato, che ha espresso parere positivo sullo schema di decreto che reca i criteri e le modalità di attribuzione e di utilizzo della carta elettronicà (il bonus cultura) destinata ai cittadini italiani o di altri Paesi membri dell'Unione europea residenti in Italia che compiono 18 anni nel 2016. Palazzo Spada, tuttavia, evidenzia come restino «possibili incertezze su applicazione e rischio di restrizione dei servizi». La definizione dell'ambito di utilizzo del bonus, infatti, è «generica» e «andrebbe precisata nel regolamento, onde fugare possibili incertezze sulla tipologia di beni e servizi acquistabili».
Sabato 10 Settembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 13-09-2016 08:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2016-09-15 22:04:28
L'idea è quanto di più lontano ci sia da un "salario/Pasto gratis/paghetta della nonna". Il fatto che un giovane abbia un bonus statale per arricchire la propria cultura, perchè questo si limita appunto al campo della cultura (Musei, libri ecc..), è eccezionale, favorisce il progresso dell'individuo e conseguentemente della società. Non pensare che un diciottenne, appena uscito dal liceo, con una mente fresca e una recente conoscienza della storia contemporanea e della situazione politica attuale non sia in grado di giudicare un referendum governativo di testa propria.
2016-09-13 11:36:24
Salve, sono un ragazzo di 18 anni che aderirà a questo Bonus di 500 offerto da Renzi. Vorrei rispondere ai commenti sotto, nei quali noi, neo maggiorenni, veniamo criticati per questo bonus. Inizio con il dire, che questo bonus si chiama appunto "Bonus cultura" e che i soldi che lo stato ci da sono appunto utilizzabili solamente per scopi culturali, come libri, entrata ai musei, ecc. Quindi, sicuramente, non sarà possibile andare a spenderli per divertimento, pippando e bevendo, ne tanto meno per comprare l'ultimo modello di iPhone uscito. Inoltre, vorrei puntualizzare, che solamente uno sciocco si farebbe comprare, dando il proprio voto ad una persona solamente perché ti offre 500 euro. Infine, ci terrei a ricordare che parte di questi soldi, gira e rigira torna allo stato, in quanto su ogni bene acquistato c'è un IVA da pagare, che viene versata dal venditore allo stato. Ci si lamenta costantemente dell'ignoranza della gioventù d'oggi, poi quando viene offerta loro la possibilità di acculturarsi, questo suscita altre critica.
2016-09-12 10:09:23
Non è obbligatorio frequentare l, università, e cmq ci sono i genitori, oppure vanno a lavorare, soprattutto d, estate come barman, camerieri, animatori bei villaggi ecc.ecc.! Cosi possono pagarsi tutto! Per quello che serve oggi una laurea poi!! Quelli che l, hanno conseguita sono senza lavoro e cercano di adattarsi oppure vanno via dall, Italia!
2016-09-12 08:57:33
Giusto. Non fatevi comprare con 500 euro da uno che non ha fatto e non sta facendo nulla per darvi un futuro. Io scenderei in piazza e rinuncerei a questo tentativo di comprare i vostri voti con un forte azione dimostrativa.
2016-09-11 12:43:53
Ecco come si sprecano le risorse per un calcolo elettorale, il bomba come lo chiama Grillo non ha capito che i diciottenni votato tutti per Grillo, si prenderanno i soldi, si compreranno l'ultimo tipo di telefonino costruito in Korea o negli stati uniti, pertanto risorse che andranno all'estero, continuando a votare 5 stelle, sarà beffato e ridicolizzato
13
  • 1,1 mila
QUICKMAP