Blitz a Como, maxi frode fiscale per 300 milioni: 17 arresti

Dalle prime ore di questa mattina è in corso un'operazione della Guardia di finanza di Como nei confronti di un'articolata organizzazione criminale dedita alla commissione di numerosi reati fiscali «tramite l'emissione di fatture per operazioni inesistenti, nell'ambito della commercializzazione di prodotti informatici di origine comunitaria».

L'operazione, diretta dalla Procura della Repubblica di Como, vede impegnati «circa 100 finanzieri in diverse regioni per l'esecuzione di 17 ordinanze di custodia cautelare (di cui 8 in carcere), sequestri finalizzati alla confisca per 85 milioni di Euro e 25 perquisizioni locali. Il valore complessivo della frode ammonta a 300 milioni di euro di imponibile, 60 milioni di Iva evasa e 25 milioni di imposte sui redditi sottratte al fisco».
Lunedì 18 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 17:35

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-18 16:41:44
ogni tanto trovano qualche grande evasore, mi auguro che ci√≤ accada pi√Ļ spesso visto i livelli di evasione..
1
  • 114
QUICKMAP