seguici su Facebook Twitter Google+ RSS
Lunedì 21 Aprile - agg.1:26
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Primo Piano

Berlusconi chiede rinvio udienza Cassazione
su trasferimento processi a Brescia

«In Parlamento c'è l'elezione del presidente della Repubblica». La richiesta riguarda i procedimenti Ruby e Mediaset

Da destra Ghedini e Longo

ROMA - Silvio berlusconi ha chiesto di rinviare l'udienza di mercoledì in Cassazione per legittimo impedimento suo e dei suoi legali impegnati in Parlamento per l'elezione del presidente della Repubblica. La doppia istanza, firmata dalla difesa e dallo stesso ex premier, riguarda la richiesta di trasferimento da Milano a Brescia dei processi Ruby e Mediaset, che vedono il Cavalire imputato.

I legali dell'ex premier che sottolineano l'intenzione di Berlusconi di essere sentito personalmente, rivendicano però che l'udienza venga rinviata «ad altra data per il legittimo impedimento sia della parte, senatore Silvio Berlusconi, sia dei sottoscritti difensori». Si ricorda nell'istanza che Berlusconi e Niccolò Ghedini sono componenti del Senato, mentre l'avvocato Piero Longo è deputato alla Camera.

«Nella veste di parlamentari i sottoscritti difensori ed il senatore Berlusconi, sono stati convocati per lo stesso giorno, 18 aprile 2013 alle ore 10.00, nel Parlamento in seduta comune, ai sensi dell'articolo 83 della Costituzione, per l'elezione del presidente della Repubblica». Gli avvocati «a prescindere dall'assorbente legittimo impedimento della parte interessata, senatore Silvio Berlusconi, si permettoni di insistere perché sia riconosciuto anche il loro legittimo impedimento, attesa la peculiarità del caso concreto sotto il duplice profilo dell'istituto della remissione, sia in relazione alla eccezionalità dell'impegno parlamentare evocato». La duplice istanza è stata presentata dai legali dell'ex premier, sia ai giudici chiamati a decidere sulla remissione relativa al processo sui diritti tv sia per i giudici che dovranno decidere invece sul caso Ruby.

Martedì 16 Aprile 2013 - 13:14
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
EDIZIONI LOCALI
Lavorava in Germania Dopo 42 anni «Ecco la pensione»
CHIETI - Lavora per pochi mesi alla Siemens di Monaco e, 42 anni dopo, gli...
GUARDA TUTTE LE NEWS DELL' ABRUZZO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Atterraggio d'emergenza per un aereo Malaysia, si rompe un carrello

L'anno nero della Malaysia airlines continua. Stavolta la disavventura è toccata a un volo in...

Gerusalemme, scontri sulla spianata delle Moschee. Interviene l'esercito israeliano: decine di feriti

Il giorno di Pasqua (dei cristiani) è segnato da violenze a Gerusalemme, in una zona circoscritta, ma...

Manager Pa, stangata bis: giù i compensi a 120mila euro

I manager delle società partecipate dallo Stato rischiano di trovare una nuova amara sorpresa nel...

Iraq, kamikaze si fa esplodere all'università di Baghdad: almeno 5 morti

​Un kamikaze si è fatto saltare in aria oggi in una università a nord di Baghdad,...

Canale 5 vince in prima serata con Garko e Rodolfo Valentino

All'esordio la fiction di Canale 5 "Rodolfo Valentino - La leggenda" conquista il prime time...

CASA
Pensioni nel 2014, cresce l'età delle donne
Si allontana il congedo. Nel 2017 pareggio anagrafico tra i due sessi
Case sfitte, quando e perché si paga l'Irpef
La tassa è dovuta per alloggi vuoti nella città di residenza
Guida alla Tasi, prima rata a giugno
Presto le aliquote decise dai Comuni. Il saldo entro il 16 dicembre
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2012 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009