Roma, in azione prima dei drammi È la nuova protezione civile

di Italo Carmignani
Stavolta a subire la scossa non sono gli sfollati o gli alluvionati, ma i soccorritori. E più di una scossa, si tratta di una spinta, quella impressa dal decreto attuativo della legge 30, relativo alla riforma della protezione civile, la prima macchina dei soccorsi, approvato ieri dal consiglio dei ministri. Una spinta a snellire le procedure d'intervento, a togliere quei legacci e sovrapposizioni che avevano trasformato l'esercito pacifico degli aiuti in un carrozza antica e lenta. EFFICACIA Operativa e utile, la prima...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 11 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2017 17:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-11 09:29:50
svolta epocale in Italia dove si aspetta sempre il morto per dargli sepoltura ora almeno preparano prima la bara.
1
  • 14
QUICKMAP