Terrorismo, Bruxelles cancella il Capodanno: niente festeggiamenti

Niente festa in centro e fuochi d'artificio a Bruxelles per Capodanno. Il sindaco Yvan Mayeur ha deciso questa sera di cancellare tutto dopo aver preso conoscenza delle valutazioni dell'unità di crisi per la minaccia terrorista (Ocam) e aver incontrato il ministro degli Interni, Jan Jambon.

«È meglio non prendere rischi», ha detto Mayeur all'emittente Rtbf. Il primo ministro belga Charles Michel ha espresso la sua solidarietà per il sindaco che ha dovuto prendere «una decisione delicata e difficile», e ha fatto la «scelta corretta» .

L'annuncio giunge dopo che ieri si è appreso dell'arresto di due persone nel'ambito di un complotto per attentati la sera di San Silvestro in «luoghi emblematici» di Bruxelles. Oggi, scrive Le Soir, vi sono state due perquisizioni antiterrorismo nel quartiere di Molenbeek, una delle quali legata agli attentati di Parigi. Una persona è stata fermata.
Mercoledì 30 Dicembre 2015 - Ultimo aggiornamento: 31-12-2015 10:59

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP