Stupri a Roma, la campagna del Messaggero anti-violenze: «Rendiamo la Capitale più sicura per le donne»

di Valeria Arnaldi e Maria Lombardi
Non è mai stata una città per donne, adesso rischia di essere nemica. La ventenne finlandese ha accettato un passaggio da uno sconosciuto, nel suo paese si fa e si arriva a casa senza rischiare. Adesso si sente anche in colpa, un dolore in più: «Sono stata una stupida». Solo l'ultimo caso, la cronaca racconta di aggressioni sempre più frequenti e della paura che cresce. Cosa si può fare per chi ha 20 anni e non deve essere condannata a conoscere insieme all'incanto dei luoghi anche la...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 13 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 00:02
QUICKMAP