Welby e Dj Fabo, così la loro sorte sarebbe cambiata

di Valeria Arnaldi e Claudia Guasco
Luigi, «che in sei mesi la Sla se l’è mangiato». Giovanni, che si è lasciato morire di inedia. E poi Dj Fabo, Loris Bertocco e Gianni Trez, che per liberarsi del fardello insopportabile che era diventata la loro vita hanno bevuto un bicchierino di veleno in una clinica svizzera. «La nuova legge sul biotestamento è per tutti loro, che hanno combattuto per il diritto a una morte degna», dice emozionata Mina Welby, moglie di Piergiorgio, uno degli uomini simbolo della battaglia. ZONA DI...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 15 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16-12-2017 18:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-12-15 12:20:36
son tutti bravi a criticare gli ultimi anni di governo...male riforme portate in porto..dal superamento dell'art 18..alle unioni civili e ora il testamento fine vita.dimostrano che questo giverno...tra tanti ondeggiamenti e d errori..ha portato in porto riforme epocali...vanamente inseguite da tanti governi e mai portate in porto...dolo che gli italiani hanno una memoria selettiva..inesistente a breve termine ..e nostalgica sulle tragedie passate..
2017-12-15 08:54:46
Un miracolo in un paese arretrato che vive di pregiudizi...
2
  • 13
QUICKMAP