Il mistero del Codice maledetto: nuovi studi sulla “Bibbia del Diavolo”

di Riccardo De Palo
Prima che arrivasse il signor Gutenberg, e la sua nuova “galassia” fatta di rivoluzionari caratteri mobili, la produzione di un libro era la ragione di una vita. Non di rado la fabbricazione dei codici richiedeva molti anni, ed era il compito di numerosi monaci riuniti in uno Scriptorium; gli strumenti erano calamo e penna di volatile, mentre i fogli venivano ricavati dalla pergamena, almeno in epoca altomedievale, e quindi dalla pelle animale (soprattutto di capra). C’erano novizi dedicati soltanto alla rigatura, un...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Martedì 22 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 30-08-2017 20:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2017-08-24 17:26:36
Questa mi è nuova- Sono un ateo non perchè provo gusto a sbeffeggiare chi crede perchè certi argomenti di fede o meno sono soltanto posizioni ideologiche e di studi soltanto personali. E' una intera vita che vado alla ricerca di quel Dio onnipotente Creatore di tutto ciò che è visibile e di ciò che pur non vedendolo,tecnologicamente è studiabile e palpabile alle nuove strutture esistenti che hanno messo una buona parte degli Universi visibili nelle loro distante da questo pianeta milioni di anni luce ma, quello che mi si vorrebbe far credere che esiste un certo Spirito producente una grande luce a nome Lucifero esista- i dispiace per voi ma da quello che ho appreso studiando tutto quanto ,è stato pubblicato da seri scrittori scienziati delle materia stratosferiche di questo nobile spirito, a meno che non si tratti di un pianeta uguale al sole che ha un diametro di oltre 28 milioni di anni luce posto nello spazio infinito, mi altri non ne ho sentito parlare. Per cui accontentiamoci di quello che si può studiare e anche delle nostre immaginazioni tecniche e metafisiche lasciando ,poi, a ogni mente umana di sbizzarrirsi nell'ignoto infinito. nicola guastamacchia
2017-08-24 17:00:01
Cioè vorreste farci credere che il Demonio in persona incarnatosi abbia scritto un libro come la Bibbia ,ma narrando soltanto accadimenti demoniaci. Mi spiace per voi e i vostri credenti. Sono un ateo non perhè piace sbeffeggiare u credenti ma spplicocio s ogni ragionamento erchè i
2
  • 73
QUICKMAP