Roma, nasce VideoCittà: la Capitale diventa un contenitore di eventi audiovisivi

di Laura Larcan
 Lo spettacolo inizia dopo il tramonto, quando il sole si dilegua e il buio diventa complice delle proiezioni in 3D che animano le facciate dei palazzi secolari di via del Corso. Centinaia di metri di insoliti schermi giganti dove la tecnologia del videomapping trasfigura il travertino romano per giocare con l’animazione virtuale restituendo al pubblico spezzoni memorabili del cinema italiano. E all’ombra del Palatino, con il Colosseo sullo sfondo, ecco che viene allestito il più grande drive-in del mondo, accessibile...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerd├Č 22 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 29-12-2017 19:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP