Rigopiano, i nastri choc: «Quelli dell’albergo non devono scocciare»

di Paolo Mastri
PESCARA - «E poi c’è il direttore dell’hotel Rigopiano. Chiede una turbina per far ripartire gli ospiti, bloccati dalla nevicata». Intorno alle 9,30 del 18 gennaio scorso, il funzionario della Provincia di Pescara Mauro Di Blasio termina così il briefing telefonico con il suo capo, Paolo D’Incecco, dirigente del servizio viabilità. Che senza riflettere un attimo taglia corto: «Quello dell’albergo non deve rompere il c... Digli che deve stare calmo». Non c’è...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 25 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 27-11-2017 00:28

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2017-11-26 08:11:34
Io per due inverni sono stato, per lavoro, in Slovacchia Quando si prevedeva che avrebbe nevicato gli spazzaneve uscivano prima che si accumulasse troppa neve Non ho mai avuto problemi a girare con la macchina provvista di pneumatici invernali Se aspetti che smetta di nevicare e ti trovi davanti ad un muro di neve alto due metri ai voglia a spalare, gli spazzaneve non servono pi├╣ sono inservibili e ci vogliono solo le "turbine" A quel punto le telefonate si sprecano: mi piacerebbe sapere quante telefonate sono state ricevute quella notte Accusare a posteriori le telefoniste mi sembra non voler cercare la causa vera del disastro
2017-11-25 14:55:59
io sono buono, 3 anni di carcere per ognuna delle 26 vittime, fra 78 anni ne riparliamo
2017-11-25 13:14:50
Purtroppo siamo in Italia nel paese dell'impunibilità e dell'imputabilità.... se fossimo stai da un'altra parte altro che se questa gente avrebbe pagato....Avrebbero buttato le chiavi... invece.... come al solito tarallucci e vino....
2017-11-25 10:44:07
Adesso tutti a cercare i colpevoli. Ma andare un pochino a monte ? Le strade NON erano competenza delle "abolite" provincie ? I fondi cancellati NON servivano anche a pagare manutenzione, turbine (pare che quella disponibile fosse senza gasolio) e relativi addetti ? SE arriva improvvisamente l'inverno NON e' che puoi sperare che improvvisamente i mezzi e gli uomini saltino fuori dal cilindro. Se poi li devi suddividere su un territorio ampio, devi avere delle priorita' di impiego. SE hai un paese bloccato quanto spazio e mezzi puoi dedicare a un gruppo di turisti che NON dovevano trovarsi la' ?
2017-11-26 10:47:30
Sono d'accordo. Non ci si rende conto delle conseguenze, quando sentiamo dei tagli di fondi a comuni, province, regioni... Se si taglia su prevenzione e manutenzione, non ci si può sorprendere che succedano le tragedie. E a questo si aggiunge li competenza umana, certo. Ma se la turbina fosse stata fruibile, forse non staremmo a parlarne. Non dimentichiamoci che per i roghi di quest'estate in Abruzzo le cause sono state le stesse: imbecillità di pochi e risorse tagliate.
11
  • 517
QUICKMAP