Quando l’eccellenza batte il degrado: ecco i luoghi dove Roma vince ancora

di Mario Ajello
Il caso Spelacchio, il povero abete diventato rudere all’ombra del Campidoglio, riassume una storia più lunga di lui, che lo precede e lo sorpassa. E che racconta di un match tra l’eccellenza e il degrado, tra la cura e l’incuria, tra la capacità di sapere individuare, gestire e valorizzarle il bello (non è certo difficile: «Che cosa migliore di Roma?», diceva Ovidio) e l’indifferenza che non sa vederlo né maneggiarlo. Non tutto è Spelacchio in questa Capitale. Spesso...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 18 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-12-2017 17:43

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-12-18 21:45:49
io continuo a chiedermi i vari Ajello dove stavano negli ultimi 30anni, visto che si parla di problemi non vecchi ma ormai antichi, adesso, con un anno e mezzo volevate il miracolo? Un degrado decennale necessita quantomeno del doppio di anni per risolverlo, perchè a distruggere si fa molto prima che ricostruire o nò? Adesso potete anche non pubblicarlo, basta che lo leggiate....moderatori
2017-12-18 14:09:01
solo una precisazione. a torre argentina non sorgeva il Senato, che resta quello ben noto ai fori. Cesare fu assassinato in quel luogo perché in quella circostanza la riunione del Sanato era stata spostata altrove.
2017-12-18 12:36:17
E' molto facile far brillare, come il MAXXI, si mette una postilla in manovra e si stanziamo due mln per l'arte contemporanea per tutta Italia, ma un mln va la MAXXI diretto dall'ex ministra pd Melandri.
2017-12-18 10:18:20
tanto non me lo pubblicate...ma l'articolo √® fazioso e mera campagna pre-elettorale: quello che fa Franceschini √® eccellenza, il degrado √® solo comunale.... MAGARI a Roma il problema fosse SOLO il sindaco, sarebbe facile risolvere tutto... il dramma √® che a Roma (ma anche in Italia), il problema √® la corruzione e il malaffare a ogni livello: chi ha un minimo potere se ne approfitta per interesse personale, a partire dal pi√Ļ piccolo a finire al sindaco....
2017-12-18 08:10:46
e quali sarebbero sti luoghi??? i entri d'accoglienza?? ahahahah Le chiese museo del centro? (maggior parte ancora transennate all'interno o chiuse addirittura grazie al terremoto di Amatrice che s'è sentito fino a qui...ma nessuno ne parla. Ah si si...Roma è Roma.....certo, ma voglio vedere chi riesce a girare la sera tranquillo e non minimamente preoccupato per il degrado e l'insicurezza (ma questo haimè in Italia in generale)
5
  • 157
QUICKMAP