Parigi riparte dalla Tour Eiffel: un lifting da trecento milioni

di Francesca Pierantozzi
PARIGI È bella, è alta, è tonica e luminosa: tutti la vogliono. Ci salgono sopra in sette milioni l’anno, altri venti milioni le ronzano intorno, a rimirarla da tutti i lati, giorno e notte. Troppi. La signora di ferro è vittima della sua bellezza e ha cominciato un serio programma di remise en forme. La Tour Eiffel tornerà a una seconda giovinezza nel 2032, quando saranno stati spesi tutti i 300 milioni di euro stanziati per il suo relooking. Via le file, via i venditori ambulanti, lampadine nuove per...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 24 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 25-12-2017 12:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 42
QUICKMAP