Kevin Spacey brinda sul Tevere: l’eterna dolce vita della Capitale

di Gloria Satta
La mano saldata intorno al bicchiere, il berretto calato sugli occhi nella vana speranza di non essere riconosciuto, il tête-à-tête con una ragazza che lo guarda rapito.     Kevin Spacey, pizzicato da Rino Barillari nella notte romana a bordo di un barcone sul Tevere, tra musica e bevute, resuscita la Dolce Vita. Accogliente, seducente, trasgressiva e al tempo stesso disposta a perdonare tutti i peccati, magnifica nonostante i suoi mille problemi, la Capitale ha finito per stregare anche il grande attore...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Marted├Č 18 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 08:38

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 272
QUICKMAP