I genitori non li hanno vaccinati: scuola a rischio per 850 bambini

di Mauro Favaro
TREVISO - Sono circa 850 i bambini iscritti alle materne paritarie della Marca che non sono stati vaccinati. E ora sono a un bivio. Se le famiglie non correranno ai ripari entro il 10 settembre, in base alla legge sull'obbligo vaccinale non potranno continuare a frequentare le scuole dell'infanzia. Si tratta di una stima fatta dalla Fism. 

«Abbiamo fatto il calcolo partendo dalla media del 5% di bambini non vaccinati», spiega Ugo Lessio, membro del direttivo della federazione delle materne del Veneto. Vuol dire, appunto, che sui quasi 17mila iscritti nelle 220 scuole parrocchiali e paritarie trevigiane, circa 850 non sono coperti. Fino all'anno scorso potevano frequentare l'asilo senza problemi. Adesso non è più così. La legge parla chiaro. Le vaccinazioni, in tutto dieci, sono diventate obbligatorie per i ragazzi con meno di 16 anni, pena multe ai genitori fino a 500 euro e l'esclusione dei più piccoli dagli asili nido e dalle materne. Complessivamente nella Marca ci sono circa 10mila bambini e ragazzi under 16 non vaccinati. Se le loro famiglie non si metteranno in regola, scatterà la multa per tutte. Ma solo chi frequenta nidi e materne verrà anche lasciato a casa da scuola. Le paritarie si sono mosse per tempo...

 
 
Venerd├Č 25 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:07

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 722
QUICKMAP