Stupri in ospedale, altre due donne drogate dall'infermiere romeno

 Cristian Emil Corneanu, l'infermiere accusato di stupro
PADOVA - Nuove accuse per Cristian Emil Corneanu, l’infermiere romeno 41enne della Neurochirurgia di Padova accusato di aver violentato nella camera d’ospedale in cui era rivoverata una paziente sedata con benzodiazepine: l’uomo avrebbe infatti somministrato ad altre due donne ricoverate farmaci non ordinati.
Incredulità tra i colleghi di lavoro che avevano operato fiancoa fianco con Corneanu: «Sembrava una persona precisa e perbene - hanno detto scossi - Spesso mostrava orgoglioso in reparto le lettere di ringraziamento che molti pazienti scrivevano dopo essere stati curati da lui».

Tre minuti di violenza, le telecamere incastrano l'infermiere stupratore
Gioved├Č 12 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 09:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP