Tre morti nel cratere alla Solfatara, la testimonianza del pizzaiolo Vitagliano: «Ho visto un bimbo scappare piangendo»

di Luciano Pignataro
«Ho visto un bambino scappare piangendo, non pensavo di trovarmi di fronte alla più brutta tragedia della mia vita». Diego Vitagliano, pizziaiolo napoletano sul lungomare di Pozzuoli molto famoso nel settore e tra gli appassionati, era alla Solfatara per fare un sopralluogo di lavoro: il 19 settembre avrebbe dovuto cucinare una pizza geotermica nell'ambito della manifestazione di Malazé. Ma si è trovato di fronte a una famiglia distrutta.
 
 


«Ho fatto qualche metro in avanti d'istinto e ho visto una persona, forsa la guida turistica disperata. I soccorsi sono stati immediati, in pochi minuti hanno messo in sicurezza l'area e ci hanno allontanato». Aggiunge Vitagliano. «Sono davvero sotto choc, una fine terribile per quella che doveva essere una gita tranquilla».
Martedì 12 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:39

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-12 19:22:48
i corpi sono stati recuperati o meglio, è possibile in frangenti del genere recuperare i corpi? Un pensiero umano a quella piccola stellina che purtroppo non dimenticherà mai più questo giorno. R.i. P.
1
  • 26
QUICKMAP