Tutti pazzi per le Yeezy, sold out le scarpe di Kanye West: sul web il prezzo arriva a 800 euro

di Ughetta Di Carlo
Sono introvabili quasi quanto una borsa di Hermès. Le Yeezy Boost 350 V2 disegnate per Adidas Originals da Kanye West continuano a fare impazzire i teenager più fashionisti e non solo, disposti a pagare anche 800 euro per aggiudicarsi un paio di scarpe da ginnastica. Tutte sold out presso i rivenditori autorizzati, mentre è caccia aperta sul web a prezzi esorbitanti. Ci sono addirittura delle app da scaricare per potere accedere a siti e-commerce che le vendono, ma considerando i falsi in circolazione l’operazione potrebbe anche essere rischiosa.
 
 


Il rapper americano, marito di Kim Kardashian, e il marchio tedesco di sportswear stanno per presentare le prossime colorazioni della sneaker sviluppata a quattro mani. Il cantante, ormai promosso designer, si è appena fatto fotografare con ai piedi la versione semi-frozen yellow zebrata: una delle prossime tre versioni in uscita tra ottobre e dicembre.

La Yeezy è stata proposta per la prima volta nel 2015, con il modello Yezzy Boost 750 che fece sold out in poche ore; l’anno successivo uscirono le Yeezy boost 350 e poi le Yeezy 950 duckboot. Ma il modello più recente e ambito è Yeezy Boost 350 V2 che ha una tomaia interamente realizzata in Adidas Primeknit, con la cucitura centrale e linguetta sul tallone. Si tratta di un materiale sviluppato utilizzando gli ultimi metodi di ingegneria digitale che permette al tessuto di adattarsi al piede come se fosse una seconda pelle, mentre con la  tecnologia Boost, offre il massimo comfort in termini di prestazioni e uno street style aggressivo specialmente nella versione zebrata. La caratteristica è una striscia colorata laterale con la scritta SPLY 350.

Solo pochi fortunati sono riusciti ad aggiudicarsi le versioni uscite in passato, con un prezzo regolare di circa 200 euro. L’ultima versione in cream white e scritta rossa risale allo scorso aprile, con file interminabili e veri e proprio accampamenti fuori dai negozi. Ufficialmente sono pochissimi i rivenditori autorizzati oltre all’Adidas Flagship store di Milano e al sito adidas.com, non sono molte le boutique selezionate che possono vendere queste scarpe sempre più oggetto del desiderio. A Roma solo tre negozi: Urban Jungle, Holypop, Suede.

E non è diverso in Europa o in America: tra Miami, New York, Los Angels e Canada pochi store aspettano i loro pezzi centellinati: pare che arriveranno solo 12 paia per ciascun negozio accreditato con una lista di attesa incontentabile; e solo un paio di scarpe a cliente. Un’operazione di marketing perfettamente riuscita che ha dato il via a vendite esasperate e a una ricerca spasmodica mai vista per una scarpa da ginnastica. A giugno c’è stata addirittura una sorta di lotteria per la prenotazione delle prossime yeezy in uscita. Qualcuno se le vende on-line come se fosse un’asta: si può provare a contrattare ma vince la migliore offerta.

Dunque armatevi di ingegno e pazienza, cercate di mettervi in lista e diffidate di alcune offerte. Il giorno esatto di ottobre in cui le Yeezy di colore grigio saranno disponibili in negozio si saprà solo due settimane prima della spedizione. E se non sarete fortunati potrete riprovare con le due colorazioni che usciranno a dicembre. Ci saranno anche proposte sfiziose per la linea infant: un modello bianco customizzato con graffiti e scritte pop che hanno tutti i requisiti per fare impazzire mamme e bambini, anche a detta di kim Kardashian!
Marted├Č 22 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 23-08-2017 09:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-08-24 08:35:03
Non ci interessano queste scarpe.Con 800 euro me ne compro 10 paia almeno.
1
  • 437
QUICKMAP