Primo appuntamento, ecco come vestirsi: consigli di stile per lui

di Gustavo Marco Cipolla
"È questione di sguardi".Ma anche di stile. E, se dopo averla/o incontrata/o ad una festa tra la gente sono stati i suoi occhi a colpirvi, oltre al suo look, per il primo appuntamento è bene non farsi trovare impreparati. La creatività, generalmente in queste situazioni, non è bene accetta perché rischia di spaventare. E i maschietti lo sanno. Meglio adottare mise più sobrie o, all'occorrenza, eleganti dove sono i dettagli a mostrare la personalità.
 

La vostra lei (o il vostro futuro lui) apprezzerà quel tocco di originalità che vi distingue dalla massa. Ha scelto voi per quella sera, vi sta dedicando del tempo per conoscervi, non deludete le sue aspettative. Il carattere parla attraverso gli abiti e svela quei lati nascosti di noi che spesso non sono di facile interpretazione. Ecco, allora, qualche consiglio per stupire chi avete deciso di corteggiare.

Guardando alle tendenze, da Emporio Armani a Tom Ford, passando per Etro, Balmain ma anche H&M e Zara, senza essere schiavi della moda. Quello che conta, per fare colpo al primo incontro, è mostrarsi per come si è. Vestendo i propri panni con attitude da tombeur.
Se il primo incontro è un aperitivo senza impegno dopo una giornata infernale in ufficio, e tra mille telefonate e mille impegni non si ha il tempo materiale per andare a casa a cambiarsi, il trucco potrebbe essere quello di eliminare l'austera cravatta che vi ha strozzato tutto il giorno e sbottonare il collo della camicia. Anche se vi sentite dei cadaveri stressati abbinate al vostro look casual un bel sorriso. In questo caso è il dettaglio che farà la differenza con lui o con lei.

Non c'è niente da fare. Ama il galateo, è un po' la principessa (o il principe) che stavate aspettando e no, non volete fare brutta figura. Il ristorante sarà quello gourmet dove avrete prenotato per due quasi tre settimane prima. Il look sarà elegante ma non troppo. Un blazer sulle nuance scure di sera vi darà il giusto fascino. I gemelli sui polsini delle camicia, magari di quelli che hanno una strana forma, o che riproducono simpatici animaletti, spezzeranno la mise catturando la sua attenzione. Perché il dettaglio fa sempre la differenza.

Che passione per il cinema!Passereste le ore con lui o con lei a parlare di Ozpetek, Rossellini, pellicole d'antan fino alle serie Netflix. Quindi il posto giusto per il primo meeting è la sala cinematografica dove al buio, tra una scena e l'altra, ruberete quel famoso bacio. Giubbotto total black, o in jeans, ma anche un trench per essere di tendenza. Tutto con il denim per un effetto casual o jumper e felpe con illustrazioni iconiche.

C'è sempre una prima volta. Anche sotto le lenzuola. Lo sapete, mai farsi trovare disarmati. E se proprio non potete farne a meno, va bene anche il boxer. Rigorosamente monocolore e senza disegnini da asilo. Non vorrete mica ridere tutta la notte, vero? Lo slip, mai e poi mai bianco in queste occasioni, è concesso. Bandite le maxiscritte con il marchio in bella vista sul love affaire. Spengono la passione e diventereste brand ambassador a letto più che amatori da ricordare.

Vi siete conosciuti da poco, per caso, quando proprio non ve lo aspettavate. Eppure avete deciso che il vostro primo passo importante (si spera dopo qualche incontro) sarà un viaggio insieme per mete lontane. Forza e coraggio, perché dovrete preparare una valigia: al caldo preferibili i costumi da bagno poco vistosi. Meglio quelli che presentano fantasie, anche mimetiche. Da evitare assolutamente le maxistampe con coccodrilli,palme, elefanti e i due liocorni. In montagna il passepartout sono le tute. Calde e di diverse tonalità. In questo caso il colore è ben accetto. Ma occhio ad eccedere. Non siete il nuovo albero di Natale a Cortina.
Venerd├Č 15 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:57

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP