Smalti, ecco i colori e le tendenze dell'estate

di Valentina Venturi
«Lo smalto è un fil rouge che unisce tutte le donne da quando siamo bambine fino a diventare bellissime signore: è un accessorio divertente e soprattutto esprime leggerezza». Parola di Claudia Mammalella, giornalista e founder del blog-magazine “Amiche di smalto“, un punto di riferimento per il mondo delle unghie e degli smalti. Non potevamo che chiedere a lei qualche consiglio sulla scelta e l'abbinamento degli smalti.

Quali sono gli smalti dell’estate 2017?
«Per l’estate 2017 l’ispirazione sono i colori di Miami e le tonalità sono le sfumature di pesco e arancio, colori che vengono esaltati con l’abbronzatura. Intramontabili anche i blu ma nelle tonalità chiare come il mare, i rosa lampone, il fucsia al posto del rosso come quello delle bouganville. Per le più audaci da provare anche il verde lime e il giallo/oro. Per chi non vuole rinunciare alle tonalità scure, da prediligere il marrone e il grigio, che alcune aziende come Chanel propongono d’estate con pigmenti cangianti». 
 

Come abbinare gli smalti nella stagione calda?
«Bisogna osare e sperimentare, abbinando gli smalti come fossero accessori moda in base agli outfit. I colori degli smalti per i piedi ad esempio, vanno abbinati con i sandali e lo smalto delle mani dovrebbe sempre dare un guizzo di colore rispetto al look. Non bisogna necessariamente coordinare ma abbinare. Se indossiamo una mise blu non dobbiamo avere per forza uno smalto blu, meglio il rosso o un altro colore che risalti. Sugli abiti chiari, che puntano sul bianco o beige, un colore di smalto brillante è fondamentale; per quest’estate sicuramente l’arancione».

La moda dello smalto tramonterà mai?
«Non credo. Pensiamo alle icone intramontabili del cinema di Hollywood che esprimevano tutta la loro seduzione attraverso unghie laccate e il rossetto. Anche le pop star moderne, Rihanna ad esempio è una grande amante della nail art, vengono fotografate oltre che per gli outfit super fashion anche per la loro manicure particolare».

La forma delle unghie sta cambiando: da stondata a punta. Come mai?
«Una premessa fondamentale: la forma delle unghie è da scegliere in base alla forma della mano. Una mano piccola ha bisogno di essere slanciata dalle unghie e quindi una forma a punta o stondata è da preferire rispetto a quella quadrata. Poi naturalmente ci sono i trend. Ricordo le unghie a mandorla degli anni ’90, poi le unghie quadrate con le quali potevi “scavare una buca” fino alle unghie stiletto, da vera cat woman. L’unghia stiletto richiede davvero molto cura e per la quotidianità è difficile da gestire ma è da vera star».

Da dove nascono le tendenze in questo ambito?
«A livello generale le passerelle di moda dettano sempre le tendenze perché nei backstage è possibile incontrare non solo hair stylist e make up artist ma anche nail artist che decidono il look delle unghie della stagione successiva. Su Instagram c’è un mondo, youtube è pieno zeppo di tutorial e personalmente trovo di grande ispirazione alcuni esperti come Tom Bachik, che cura il look delle unghie di molte celebrities come Jennifer Lopez». 

Cosa pensa della Nail art?
«La nail art è un mondo che mi affascina moltissimo e ci sono delle vere artiste in questo settore. È un po’ come il mondo dei tatuaggi…».

Per il prossimo inverno quale sarà la palette colore?
«Il prossimo inverno sarà dominato dal rosso e beige. Per cui direi che almeno per l’autunno prepariamoci con un rosso brillante, da vere dive o dei marroni con riflessi leggermente metallizzati. Un altro colore top sarà il viola, brillante, chic e anche con un tocco dark».
Luned├Č 10 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2017 08:46

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 50
QUICKMAP