Da Cenerentola a Pocahontas: le principesse Disney conquistano i social

di Gustavo Marco Cipolla
E se fosse tutta un'altra storia? Biancaneve non mangia la mela avvelenata ma posa in copertina su Vogue in long dress Valentino. Aurora è più bella che addormentata e con Ariel, Pocahontas, Jasmine e Belle prende il posto delle "fabulous five" top model Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Helena Christensen, Carla Bruni e Cindy Crawford in passerella, indossando gli iconici abiti dorati di maglia metallica firmati Versace, per l'ormai celebre reunion delle dee sulla Terra durante la scorsa Milano Fashion Week.
 

Tutte (ma proprio tutte, comprese Mulan e Cenerentola) con la loro falcata diventano poi le protagoniste del quadro moda finale del fashion show di Dolce & Gabbana. L'artefice di questa fiaba contemporanea è l'illustratore pop e fotografo greco Gregory Masouras che, a colpi di Photoshop e creatività, ha ben pensato di sostituire nei suoi ritratti, e nelle immagini di celebri artisti della fotografia,  i volti delle star di Hollywood e delle regine del fashion con le principesse Disney. Ma non siamo buonisti. Non mancano le "cattive", per fortuna.

Lady Tremaine, la matrigna di Cenerentola, come Iris Apfel, quasi sepolta viva in poltrona tra i peluche dei cartoon che ricordano i suoi mille abiti e accessori da collezione. Grimilde prende il posto di Kendall Jenner e,messo da parte lo specchio delle sue brame, è in copertina su Vogue Japan in total look Balenciaga. Ursula de "La Sirenetta" è invece una splendida Mary Beth Ditto (frontwoman dei Gossip), modella curvy sul catwalk per la sfilata spring-summer 2016 di Marc Jacobs e musa per Jean Paul Gaultier. La strega dei mari ruba poi la voce e le sembianze di Adele e potrà così vantarsi, finalmente, di essere intonata. Per le romantiche (ma anche per i romantici) Ricky Martin e Jwan Yosef sono ritratti come due principi azzurri mentre Ariel ed Eric danzano innamorati sulle note del musical "La La Land" con lo sfondo del castello incantato.

Kida di Atlantis è Cara Delevingne nel suo ultimo film "Valerian e la città dei mille pianeti" di Luc Besson, immortalata  sulla cover del magazine GQ come una guerriera dello spazio. C'è Penelope Cruz, biondissima Donatella Versace nella serie televisiva "American Crime Story", con la differenza che, in questo caso, la bella Aurora non ha alcuna intenzione di addormentarsi aspettando il bacio del principe e se la spassa con due aitanti modelli in costume da bagno. Per le occasioni mondane, come il tappeto rosso del Met Gala di New York, chi meglio di Aladdin, a proposito di tappeti, per rimpiazzare Olivier Rousteing, direttore creativo di Balmain? Con lui Mulan al posto di Kyle Jenner, Malefica al posto di Kris Jenner mentre la principessa Jasmine sostituisce Kim Kardashian. Una favola social di "animation in reality" dove tutti alla fine, almeno su Instagram, "vissero felici e contenti". Ma sempre in copertina e superfotografati in outfit griffati.
Mercoledì 4 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 19:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 16
QUICKMAP