Versace Tribute, Chiara Ferragni testimonial della collezione di t-shirt per ricordare il mito Gianni

di Gustavo Marco Cipolla
No, non è un ritorno al passato. E non si tratta neanche di "nostalgico presente". Piuttosto è la voglia di guardare avanti scavando nell'archivio della propria casa di moda per rendere il futuro nuovo ma con gli occhi rivolti alla tradizione. Ed ecco una capsule collection di t-shirt in edizione limitata che Versace, riproponendo stampe iconiche ideate dal genio creativo Gianni scomparso venti anni fa, porta nelle sue selezionate boutique e sulle piattaforme di shopping online. Con un volto assolutamente familiare ai social network perché la testimonial d'eccezione è proprio lei, Chiara Ferragni, la Blonde Salad regina di Instagram. La casa di moda della Medusa ha dimostrato in passerella la riscoperta del suo heritage durante l'ultima Milano Fashion Week dove la reunion delle cinque top model (Claudia Schiffer, Naomi Campbell, Helena Christensen, Carla Bruni e Cindy Crawford) lanciate da Gianni Versace negli anni '90 è ormai già storia e resta probabilmente l'immagine più iconica, e da ricordare, della scorsa settimana milanese dedicata al fashion.
 

Nella collezione in edizione limitata "Versace Tribute" ( il cui hashtag impazza sui social), cinque t-shirt riproducono, per la prima volta in assoluto dopo decenni, le mitiche stampe presentate durante il fashion show di Milano per la collezione ready to wear donna spring-summer 2018. Ogni capo diventa un oggetto da collezionare nel proprio guardaroba con un'etichetta interna che indica il nome originale della stampa e una esterna che ne identifica la riconducibilità all'esclusiva "Versace Tribute Collection". Le t-shirt all-over printed si distinguono per fantasie e ispirazioni. Dal design divertente che raffigura il logo del magazine "Vogue - PE 1991", quasi a sottolineare il rapporto imprescindibile tra la moda, le arti visive e i media, alla celebre stampa "Wild Baroque- PE 1992" con motivi e decori barocchi nonché tocchi animalier, passando per l'omaggio alla Pop Art per la PE 1991 con i suoi inconfondibili colori che rimandano all'estetica di Andy Warhol e ai tipici portrait che vedono ritratta, ad esempio, la divina Marilyn Monroe. Poi la t-shirt "Trésor de la mer- PE 1992", che prende ispirazione dalle origini calabresi e mediterranee dei Versace reinterpretando il decorativismo rinascimentale parigino e, infine, la stampa che omaggia i nativi Americani con un disegno di piume per la "Native Americans- PE 1992". T-shirt da collezionare, indossare e da postare sui social senza dimenticare l'hashtag "#VersaceTribute". Per far rivivere il mito nella contemporaneità.
Venerdì 29 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-09-29 10:02:09
Un mondo futile, anzi, futilissimo.
1
  • 35
QUICKMAP