Francesco Scognamiglio chiude Altaroma e festeggia 20 anni dedicati alle donne

di Laura Bolasco
Venti anni dedicati alla celebrazione della donna e alla sua sensualità. Ha da Festeggiare Francesco Scognamiglio, designer amatissimo dalle star, che ieri sera alla Galleria Nazionale di Roma ha chiuso Altaroma portando in passerella tutto il suo mondo, congelato in uno spazio temporale dove passato e futuro si abbracciano e danno vita ad un fashion show surreale e bellissimo. I capi iconici della maison, come il tubino tempestato di cristalli dalla scollatura decomposta e l’abito scintillante da donna angelo già indossato da Beyoncé l’anno scorso a New York, hanno sfilato insieme alla nuova collezione Couture primavera estate 2018, presentata davanti a 200 selezionati ospiti tra cui esponenti dello spettacolo e del giornalismo internazionale. Le modelle dal look wet, come sirene appena uscite dal mare, incantano il pubblico con mise magiche dall’atmosfera eterea a cui trasparenze e tagli arditi aggiungono carnale sensualità e passione.
 
 


I micro top decorati sono abbinati alle gonne midi a godet arricchite di volant; preziosi ghirigori dorati e piogge di strass sono applicati ad arte sulle tuniche nude e total white, leggerissime e super femminili. Le piume ripercorrono profili e silhouette, determinano ali e sollevano da terra un’ideale di donna che è assoluta musa ispiratrice.
Sono passati vent’anni dai primi passi che il couturier partenopeo ha mosso nella capitale e quaranta collezioni dopo la sua visione onirica non è cambiata. Creatività e ricercatezza si fondono in un’estetica riconoscibile ed elegante in cui l’amore per le donne e per la moda resta il centro dell’universo di Francesco Scognamiglio.
Luned├Č 29 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 30-01-2018 15:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP