Ragazze disabili modelle per un giorno: a Roma la sfilata gratuita "Abilissimi"

di Cristina Montagnaro

E’ la prima sfilata di moda, dedicata anche ai ragazzi con disabilità e con sindrome di down: è Abilissimi fashion show, un defilé gratuito che si terrà a Roma, alla Galleria Alberto Sordi sabato 16 gennaio alle ore 21.00.  Organizzato dall’associazione senza scopo di lucro Abilissimi, il loro motto è: «Tutti noi abbiamo delle potenzialità e delle doti nascoste, l’importante è coltivarle e tirarle fuori».
Ed è seguendo questo principio che ragazze con sindrome di down, mamme e modelle comuni si incontrano nella loro sede vicino al Torrino e attraverso la danza, l’arte e gli spettacoli aiutano i ragazzi a tirare fuori le loro doti, e nel futuro anche magari trarne un’ occasione di lavoro.

L’obiettivo dell’associazione lo spiega Flavia Marcelli, madre di Camilla e tra le fondatrici dell'organizzazione: «L’associazione è nata nel 2015 e mira a far emergere le potenzialità che ci sono  nei ragazzi diversamente abili, attraverso l’arte, gli spettacoli e il ballo possono venire fuori delle doti che non pensavano di avere. Come è successo a Camilla, che attraverso il ballo e la moda è diventata più sicura di sé, davanti al pubblico. Abbiamo pensato di organizzare una sfilata di moda, grazie all’auto di tre boutique che ci presteranno gli abiti».


A supportare le allieve la maestra di amici Francesca del Toro, che ha impartito loro  lezioni di portamento e di arte e  organizzato performance e lezioni di comportamento in società, con corsi che vanno dal tango a “public speaking”. Nella serata di sabato ci saranno anche delle esibizioni di tango.
Quattro ragazze, di età compresa dai 20 ai 28 anni- e 10 modelle comuni sfileranno tutte insieme in passerella con gli abiti delle collezioni sia invernali sia primaverili, indosseranno:  gonne, pantaloni, vestiti a pieghe, cappe e tacchi alti. La mamma di Camilla, una delle ragazze che parteciperà alla sfilata racconta: «E’ felicissima, e da questa esperienza sta tirando fuori sicurezza in se stessa e in più sta imparando a camminare in maniera elegante e di essere tranquilla  davanti al pubblico». L’associazione mira a mandare un messaggio di positività, sia in questo contesto sia nella sua mission,  che dona il sorriso, ma anche un sano spirito di competitività e possibilità di lavoro.

Dalla collezione è stato realizzato di recente anche un catalogo che vede  la presenza, tra le fotomodelle in posa, di Camilla Feroci, protagonista anche di performance e lezioni di tango tenute mensilmente in un palestra della Capitale insieme al suo partner Fabio Borgognoni. 
 
Venerdì 15 Gennaio 2016 - Ultimo aggiornamento: 16-01-2016 16:52

© RIPRODUZIONE RISERVATA
QUICKMAP