Vela, al campionato invernale del Circeo, in testa c'è “Cavallo Pazzo" di Enrico Danielli

Le regate dell'invernale del Circeo nella foto di Gianluca Di Fazio
di Andrea Gionti
Conclusa anche la sesta prova del campionato invernale di vela d’altura del Circeo, anche se le condizioni sono state incerte ed imprevedibili per tutta la durata. Un vento di 10 nodi da 100 gradi ha permesso al comitato di regata, presieduto dal giudice nazionale Carlo Cacioppo, di poter regatare su un percorso di 6 miglia con la variabilità del vento che ha messo a dura prova i tattici delle imbarcazioni (foto di Gianluca Di Fazio), bravi a sfruttare salti di vento di più o meno 50 gradi. Nella classe IRC 1 davanti a tutti c’è “Cavallo Pazzo”, l’X35 di Enrico Danielli portacolori del RYCC Savoia con Raimondo Cappa al timone, autore di una prova magistrale, che ha impartito un distacco di oltre 30’ a “Tahriba”, l’Elan E5 dello skipper Francesco Di Diodato del Nautilus Yacht Club e a “Twins” dei fratelli Gemini. Nella IRC2 primo “Loucura” di Fabrizio Gagliardi con il tattico Alessandro Scarpa, che ha preceduto “Gunboat Rangiriri” di Masucci e “Filodonda” di Pilichi Tramparulo. Infine nel raggruppamento Crociera si è imposto “Nano Matto”, il Bavaria 34 della famiglia Carpitelli su “Aquerol”, il Bavaria 42 di Franco Minchella e “Ciao Vento” l’One Off di Gianni Pasciuto. Prossima giornata domenica 17 dicembre che sarà preceduta dalla tradizionale cena annuale del Circeo Yacht Vela Club.
 
Gioved├Č 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP