Rapine in farmacia a Latina, tre banditi arrestati dalla Polizia a Cori

Erano diventati il terrore delle farmacie, adesso sono in carcere con l'accusa di rapina aggravata, porto e detenzione illegale di armi.

Personale della Polizia di Stato della Questura di Latina e in particolare gli uomini della squadra mobile, ha esegutio le  misure cautelari nei confronti di  Luigi Sinibaldi, Tommaso Agnoni ed Emanuele Colizzi, tutti di 36 anni e tutti residenti a Cori.

I primi due sono in carcere, il terzo ai domiciliari in quanto ritenuto solo il "palo"   in una delle quattro rapine che agli inizi del mese di aprile sono state messe a segno  a danno di alcuni esercizi commerciali a Latina, Cisterna e Sermoneta.

Le rapine rano state eseguite tutte con lo stesso metodo: un soggetto con il volto travisato da un collant da donna che sotto la minaccia di una pistola semiautomatica, del tutto identica a quella utilizzata dalle forze di polizia costringeva gli esercenti a consegnare i valori presenti nei registratori di cassa e poi la fuga sempre con la stessa Nissan Micra.  
Venerd├Č 19 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP