Rapina, arrestato a Gaeta con passamontagna e pistola giocattolo

Tenenza dei carabinieri di Gaeta, passamontagna e pistola ritrovati
di Antonello Fronzuto
Arrestato nella notte un cittadino ucraino di 26 anni che aveva seminato il panico nel quartiere di Gaeta Medioevale. Pistola spianata, poi rivelatasi un'arma giocattolo ma comunque priva di tappo rosso e passamontagna, il rapinatore ha minacciato una donna facendosi consegnare telefono cellulare e borsa. E' poi fuggito con il solo apparecchio telefonico, mentre la vittima si precipitava all'interno di un locale pubblico per allertare i carabinieri. Gli uomini del tenente Carmine Manzi, seguendo le tracce lasciate dalla posizione gps del cellulare, riuscivano a rintracciarlo bloccandolo. All'interno della sua auto è stato rinvenuto un secondo passamontagna, del nastro e dei coltelli. Tratto in arresto l'uomo è stato poi tradotto presso la casa circondariale di Cassino. Non  si esclude possa essere l'autore di altri gesti simili. 
Luned├Č 11 Settembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP