Operazione "Tiberio", concessi i domiciliari al sindaco di Sperlonga Armando Cusani

Armando Cusani
Sono stati concessi gli arresti domiciliari ad Armando Cusani, sindaco di Sperlonga ed ex presidente della Provincia, detenuto nell'ambito dell'inchiesta nota come "Tiberio" da gennaio scorso. Insieme a lui vanno ai domiciliari gli imprenditori che erano ancora detenuti in carcere, mentre sono stati rimessi in libertà gli imputati che erano già ai domiciliari.

Lo ha deciso il Tribunale di Latina, accogliendo le istanze presentate dalle difese nel corso della prima udienza del processo per le quali aveva dato parere favorevole il pubblico ministero Valerio De Luca. 
Giovedì 18 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 12:40

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 685
QUICKMAP