Ponza, sub risale a bordo dopo battuta di pesca e trafigge l'amica incinta con la fiocina

Infilzata da una fiocina partita accidentalmente dal fucile subacque dell'amico. E' successo la mattina di Pasqua a Ponza, a Cala dell'Acqua, in località Miniere. Ora una giovane donna in attesa di un bambino è ricoverata al San Camillo di Roma dove è giunta in eliambulanza.

Il fatto è successo la mattina, poco prima di mezzogionro. Un ragazzo che era in barca con degli amici, ormeggiati a Cala dell'Acqua, si è immerso con un fucile subacqueo per fare della pesca. Nel risalire a bordo del natante ha premuto accidentalmente il grilletto del fucile ed è partita la fiocina. Il dardo ha colpito al busto la ragazza incinta. Trasportata d'urgenza con l'eliambulanza al San Camillo sembra che la donna non abbia riportato danni interni gravi.
Domenica 27 Marzo 2016 - Ultimo aggiornamento: 28-03-2016 16:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2016-03-27 19:15:43
se nonnasconi complicazioni bisogna dire che è andata bene. ma un fucile con la fiocina innestata è come una pistola senza sicura, sicuramente c'è stata leggerezza nel manovrarlo.
2016-03-27 19:18:20
Salire a bordo col fucile carico. Che volpe!
2016-03-28 10:41:57
Ho praticato la pesca subacquea per tanti anni e non mi è mai saltato in mente di caricare/scaricare il fucile in spiaggia o sugli scogli. Inoltre, se i luoghi dove mi recavo per le immersioni erano troppo affollati di gente, evitavo semplicemente di immergermi, cambiavo zona o me ne tornavo tranquillamente a casa. Basta una piccola disattenzione e si rischia tanto... In bocca al lupo alla malcapitata!
2016-03-29 16:59:21
Non è andata così..era un sub che ha sparato verso la barca..non aveva segnalato la sua posizione..e dopo una lite ha sparato..la ragazza è mia cugina e il 90 per cento degli articoli su internet dicono il falso!!
4
  • 1 mila
QUICKMAP