seguici su Google+ RSS
Lunedì 1 Settembre - agg.9:30
Sfoglia il nuovo giornale digitale
Messaggero logo
Latina

Campus dei mestieri, boom di iscritti
Il rudere diventa un modello

Armando Cusani durante la conferenza stampa
di Marco Cusumano

LATINA - Milletrecento alunni per sessanta corsi di formazione professionale. Il tutto in una struttura, l’ex Ciapi, che rischiava di sprofondare nel degrado più totale. E’ un bilancio estremamente positivo quello di «Latina Formazione», l’ente che gestisce i corsi in quattro sedi a Latina, Aprilia, Terracina e Fondi.
Il presidente della Provincia, Armando Cusani, e l’amministratore unico di «Latina Formazione», Francesco Ulgiati, hanno illustrato con orgoglio i risultati raggiunti i questi ultimi anni. I numeri confermano la bontà del progetto, definito da Cusani un «modello di spending review, molto precedente all’arrivo di Monti».

Gli alunni aumentano costantemente, così come l’offerta formativa e, soprattutto, gli sbocchi professionali diventano sempre più concreti. Il tutto mantenendo i costi molto al di sotto di altre realtà, come Roma, dove la formazione è affidata ai privati.

LA SCOMMESSA
La sfida dell’ex Ciapi, oggi «Campus dei Mestieri», è ambiziosa: recuperare gli alunni che rischiavano di abbandonare gli studi, insegnare loro un mestiere concreto e inserirli nel mondo del lavoro al più presto. «I risultati sono incoraggianti - spiega Cusani - tanto che su un totale di 5.000 alunni circa il 60% ha trovato poi un lavoro. Su 1.250 tirocini, circa il 25% è stato poi trasformato in contratto a tempo determinato, alcuni anche a tempo indeterminato». E pensare che fino a pochi giorni fa il Campus rischiava di chiudere i battenti. «Se la Provincia fosse stata soppressa - spiega Cusani - anche questa iniziativa probabilmente sarebbe stata abbandonata». Anche perché, seppur formalmente finanziata dalla Regione, «Latina Formazione» va avanti grazie ai contributi anticipati dalla Provincia.

«La Provincia infatti - spiega Francesco Ulgiati - ha anticipato somme enormi che devono ancora essere restituite dalla Regione, parliamo di circa 27 milioni di euro. Dalla nascita del Campus, nel 2005, siamo passati da 300 a 1.300 alunni, aumentando i corsi da 19 a 60. E non si tratta solo di corsi per estetiste, come molti credono, ma anche di discipline nel settore della meccanica, elettronica, ristorazione, benessere, termoidraulica, abbigliamento e grafica».

I COSTI
La politica della Provincia è chiara: limitare i costi tentando di mantenere o aumentare la qualità del servizio. «Per questo - spiega Cusani - abbiamo eliminato tutti gli affitti, l’ultimo quello della sede al Piccarello. La formazione di un alunno ci costa 3.800 euro all’anno, per i disabili 2.700. A Roma spendono 5.000 euro ad alunno, 7.200 per i disabili, appaltando il servizio ai privati. Ora abbiamo l’obiettivo di espandere le attività nel Sud Pontino, in particolare a Formia. A Latina, entro pochi mesi, sarà aperta la nuova palestra completamente rifatta, poi tenteremo di recuperare anche l’hotel».

Il Campus fu costruito dalla Regione, ma i corsi andarono lentamente a morire così come la struttura che per anni fu totalmente abbandonata. Molti macchinari oggi sono stati recuperati, ma per ripristinare alcune aree ancora si sta lavorando. Un passo alla volta il Campus riprende vita e se da fuori sembra un rudere, dentro nasconde un cuore pulsante con tante attività, e soprattutto, con tanti ragazzi che senza questo posto, probabilmente, sarebbero rimasti in mezzo a una strada.

Mercoledì 19 Dicembre 2012 - 19:55
Ultimo aggiornamento: -
VUOI CONSIGLIARE QUESTO ARTICOLO AI TUOI AMICI?
DIVENTA FAN DEL MESSAGGERO
SEGUICI su facebook
LE NEWS PIÙ LETTE

Bolivia, si schianta il bus delle vacanze Tre morti, tra le vittime due romani

Chi ha percorso il tratto della Panamericana verso Lima, sa che dopo il bivio internazionale in direzione di...

​Adozioni gay: Fratelli d'Italia "ruba" la foto di Oliviero Toscani. Lui: li denuncio

La polemica sulle adozioni gay si sposta sul web. E, forse, in tribunale.

Scava una buca in spiaggia, bimba di 9 anni muore sepolta viva sotto la sabbia

LINCOLN CITY - Una giornata in spiaggia con la famiglia si è trasformata in tragedia quando una...

India, «Troppo sesso»: il marito ottiene il divorzio dalla moglie. «Costretto a soddisfare la sua lussuria»

«Troppo sesso». Un indiano ha di recente ottenuto il divorzio dalla moglie da un tribunale di...

Ebola, scoperto un caso sospetto in Svezia

Sospetto caso di Ebola in Svezia. Un ospedale di Stoccolma sta procedendo agli accertamenti. Se i timori...

CASA
Semplificazione amministrativa per pensioni ex Inpdap e ex Enpals
Procedure unificate, sistemi di pagamento allineati a quelli Inps
Detrazioni fiscali: bonus arredi, occhio agli errori
La nuova agevolazione non spetta per tutti i lavori di recupero
Dichiarazione dei redditi: Unico 2014, ecco le spese detraibili e deducibili
Elenco aggiornato delle voci che permettono di ridurre il "conto"
GUARDA TUTTE LE NEWS
CONSULTA GLI ANNUNCI IMMOBILIARI
IL METEO
TUTTOMERCATO
CALTAGIRONE EDITORE | IL MATTINO | CORRIERE ADRIATICO | IL GAZZETTINO | QUOTIDIANO DI PUGLIA | LEGGO | PUBBLICITA' CONTATTI | PRIVACY
© 2014 Il MESSAGGERO - C.F. e P. IVA 05629251009