Perugia, accoltella due giudici per vendicarsi di una sentenza sfavorevole: condannato a 12 anni

Armato di due coltelli, si era introdotto negli uffici del tribunale civile di Perugia e aveva ferito due magistrati della sezione fallimentare. Poi, era stato arrestato. Ora, con l'accusa di tentato omicidio, l'albergatore di Spello, Roberto Ferracci, 53 anni, è stato condannato a 12 anni di reclusione. La sentenza, disposta dal gup Alessandro Moneti, è arrivata al termine di un processo condotto con rito abbreviato. Il pm Leopoldo De Gregorio aveva chiesto una condanna a 15 anni.

Per l'accusa, Ferracci, attualmente detenuto nel carcere di Perugia, avrebbe agito a seguito dell'esito sfavorevole di una controversia aperta da una società di famiglia con una banca. Per quella "sconfitta", l'imputato riteneva responsabile la giudice Francesca Altrui. Aveva quindi raggiunto la donna nel suo ufficio e la aveva accoltellata alle spalle. In soccorso della vittima era arrivato il collega Umberto Rana, raggiunto a sua volta da una coltellata al petto.
Venerdì 9 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2018 22:54

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-02-09 19:42:49
Quando toccano loro le condanne arrivano. Se la vittima fosse stato uno di noi la pena sarebbe stata irrisoria
2018-02-09 20:17:54
Se vittima e' un magistrato la " giustizia" e' rapida e severissima. Un
2018-02-09 21:51:49
Accidenti come sono solerti e veloci! BAsta che li tocchi e via...si scatenano ed in men che non si dica ti danno 15 anni. Per la cronaca agli stupratori di Rimini 9 anni! Bravi giudici, continuate così!
2018-02-09 21:36:03
Ma come è, per un ferimento di due magistrati 12 anni veloci veloci, per una strage dopo vent'anni quasi assoluzione e per la povera ragazza sembrata Bon si trova nemmeno il capo d'accusa? Mi domando se era figlia di un magistrato?
2018-02-09 20:16:14
Se vittima
10
  • 196
QUICKMAP