Il corteo antifascista divide la sinistra, Macerata teme il caos

di Mario Ajello
Mai si sarebbe potuto immaginare che, prima o poi, venisse sconsacrata e sconvocata da sinistra una di quelle tipiche manifestazioni anti-fasciste che si sono susseguite sempre uguali lungo il 900 fino e anche in questi anni al grido: «Ora e sempre Resistenza!». Non che la Resistenza non la si voglia più fare, visto che - secondo la vulgata di sinistra - un nuovo fascismo è alle porte e la tentata strage del nazi-leghista di Macerata sarebbe la riprova che l'anti-fascismo militante, così si chiamava un...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 9 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:22

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 41 commenti presenti
2018-02-09 18:58:45
La solita minestra stantia che ci comminano da ben oltre il VENTENNIO che per√≤ ormai non √® pi√Ļ potabile per moltissimi italiani che ragionano con il buonsenso e non con i paraocchi dell'ideologia politica servita subdolamente in dosi "politicamente corrette" per chi √® disposto ad ingurgitarle. La solita adunata dei Centri Sociali e dell'ultrasinistra, la solita farsa dei due pesi e due misure, mentre all'ultra-destra (giustamente) √®, stato proibito di manifestare.
2018-02-09 18:17:40
questa sarebbe la libertà e la democrazia? cioè fare solo quello che dite voi? beh....tiettela pure!
2018-02-09 18:04:34
Mio padre fu partigiano in montagna e mi insegnò a lottare contro ogni violenza, di qualunque colore. Vissi 70 anni secondo tali ideali, e fui quindi fermamente contro quel fascismo e quel comunismo. Oggi, purtroppo, nella realtà attuale (invasione islamica, delinquenza dilagante, stato assente, ...) mi sento un po' fascista ( e se ci fosse, penso lo sarebbe, suo malgrado, anche mio padre). Grazie
2018-02-09 18:59:27
se spostiamo il contesto cambiano le regole, io 20 anni fa facevo la zecca, oggi sento altre esigenze, lode alla sua elasticità mentale e capacità critica, fossimo tutti così :-) "fascismo è quando attacchi prepotentemente, non quando ti difendi opponendo una forza proporzionalmente grande a quella stessa prepotenza"
2018-02-09 18:04:26
 rosssanelli Lei e' troppo democratico e troppo libero di insultare tutti coloro che non sono allineati al suo pensiero di pura sinistra Sarebbe il caso di astenersi dalle offese gratuite Sii civile e veramente democratico come lei si ritiene
41
  • 79
QUICKMAP