Da Berlusconi a Di Battista: italiani “rincoglioniti” se non votano per il mio partito

Di Battista (lapresse)
di Marco Conti
ROMA “Gli italiani? Li vedo molto rincoglionitil. Sarà il festival di Sanremo che inchioda davanti alla tv milioni di italiani distraendoli dalle dirette Facebook di Alessandro Di Battista, ma ieri il grillino ci è andato giù pesante nel criticare gli italiani-elettori che non danno ancora certa la vittoria del M5S alle elezioni del 4 marzo. 

L’uso del colorito termine ha dei precedenti politici illustri. Nel 2006 Silvio Berlusconi lo usò davanti alla platea dei commercianti per attaccare coloro che votavano a sinistra:  “Ho troppa stima per l'intelligenza degli italiani per credere che ci possono essere in giro tanti coglioni che votano per il proprio disinteresse”. Epiteto non nuovo per il Cavaliere che anni prima l’aveva usato per definire Walter Veltroni, ma che nel 2006 non portò bene alla coalizione di centrodestra che, seppur di poco, venne battuta alle elezioni dal centrosinistra di Romano Prodi.

Attribuire agli elettori “coglioni” la responsabilità di una possibile sconfitta non segnala la presenza di uno statista, ma di un politico che ripete con più o meno efficacia slogan e idee prese dalla “gente”, salvo poi scoprire che non portano voti.
Mercoledì 7 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 08-02-2018 08:27

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 23 commenti presenti
2018-02-07 17:54:50
"gli italiani li vedo rincoglioniti" : detto da Di Battista suona quasi come un complimento...... Speriamo siano così rincoglioniti da non votare per lui od i 5 stelle!!
2018-02-07 19:12:48
Eccoli i nuovi messia toccati da Dio, non conoscono vergogna aprono bocca solo per offendere, fossero dei capaci pure pure, tutti ex dissocupati nullafacenti incapaci e presuntuosi.
2018-02-07 18:03:05
Ho letto quanto riportato nell'articolo del messaggero. Ho allora ricercato e visto il video di quanto detto da Di Battista. Non ha assolutamente detto quanto riportato nell'articolo, ha detto che gli italiani gli sembrano rincoglioniti, ma non per il fatto che non votano il suo partito operchè votano altri partiti. Concordo con Di Battista. Ovviamente è una generalizzazione, non TUTTI gli italiani sono rincoglioniti, non dipende da quale partito votano, non dipende dalla religione che professano, non dipende dal colore della pelle, non dipende dal conto in banca... Basta guardarsi in giro, girare per i mercati e i supermercati, ...
2018-02-07 18:26:57
Con buona pace della democrazia. Una ragione in più per non votare chi mostra così tanto disprezzo per le opinioni altrui.
2018-02-07 17:45:20
Non ha detto questo. Sentire audio originale, please... Ma intanto il titolo è fatto...
23
  • 912
QUICKMAP