Omicidio di Macerata, il nigeriano accusa l'amico: «Diede la droga a Pamela e aveva le chiavi di casa»

di Daniel Fermanelli e Andrea Taffi
MACERATA Non c'è solo Innocent Oseghale nel buio delle ultime ore di vita di Pamela Mastropietro. C'è un altro uomo secondo la Procura di Macerata e avrebbe avuto un ruolo pesante nell'orrenda fine toccata in sorte alla 18enne romana di San Giovanni. Si chiama Lucky Desmond, è nigeriano come Oseghale e da ieri figura nel registro degli indagati per concorso in omicidio, vilipendio e occultamento di cadavere. L'ipotesi di reato si accoda alla denuncia di spaccio avuta tre giorni fa secondo la prima...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Mercoledì 7 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 08-02-2018 10:26

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 35 commenti presenti
2018-02-07 10:29:36
La solita giustizia-ingiustizia italiana. Comportandosi così non fanno altro che esacerbare gli animi. Oggi si dice che al nigeriano non si contesta l'omicidio ma il deturpamento del cadavere. Quindi senza permesso di soggiorno, spacciatore e preso con due valigie con i pezzi della povera Italiana sicuramente avrà mille attenuanti e la farà franca. l'Italiano Traini che ha perso la brocca e che ha ferito e non ucciso sei neri resterà sicuramente in carcere per decenni. A lui gli danno il reato di strage pur non avendo ucciso nessuno. In questo paese vige ormai il razzismo al contrario, se sei bianco, sei comunque colpevole. E' chiaro che la gente comune è incazzata. La gente comune, il Popolo non è come questo Papa, come certi Politici e come le ONG che sono per l'accoglienza indiscriminata perchè hanno tutto da guadagnare con il grosso affare dei migranti .
2018-02-07 10:20:40
Comincia lo scarica barile, povera ragazza, finirà tutto in tarallucci e vino, lo vedo in tv l'aria che tira i bonsti tutti in prima fila per coddannre solo l'italiano, lo hanno paragonato addirittura come se avesse fatto una strage tipo isis, senza nessuno accenno al salumeriere.
2018-02-07 11:12:02
La solita giustizia-ingiustizia Italiana. Comportandosi così non fanno altro che esacerbare gli animi. Oggi si dice che al nigeriano non si contesta l'omicidio ma il deturpamento del cadavere. Quindi senza permesso di soggiorno, spacciatore e preso con due valigie con i pezzi della povera Italiana sicuramente avrà mille attenuanti e la farà franca. l'Italiano Traini che ha perso la brocca e che ha ferito, e non ucciso, sei neri resterà sicuramente in carcere per decenni. A lui gli danno il reato di strage pur non avendo ucciso nessuno. In questo paese vige ormai il razzismo al contrario, se sei bianco, sei comunque colpevole. E' chiaro che la gente comune è incazzata. La gente comune, non ha nulla da guadagnare con l'affare migranti a differenza di questo Papa, di certi Politici e delle ONG.
2018-02-07 10:09:03
Mi sembra giusto...è una risorsa della Boldrini...no...?
2018-02-07 10:33:26
Associazione a delinquere finalizzata a circonvezione di persona non in grado di difendersi, spaccio, omicidio premeditato con somministrazione di sostanza stupefacente per immobilizzare la vittima, violenza, lesioni, ed infine vilipendio finalizzato ad occultamento di prove.
35
  • 414
QUICKMAP