Papa Francesco: «Il 23 febbraio giornata di digiuno per la pace»

«Dinanzi al tragico protrarsi di situazioni di conflitto in diverse parti del mondo, invito tutti i fedeli ad una speciale Giornata di preghiera e digiuno per la pace il 23 febbraio prossimo, venerdì della Prima Settimana di Quaresima. La offriremo in particolare per le popolazioni della Repubblica Democratica del Congo e del Sud Sudan». È l'appello lanciato dal Papa all'Angelus, che ha invitato «anche i fratelli e le sorelle non cattolici e non cristiani ad associarsi a questa iniziativa».

«Ognuno può dire concretamente "no" alla violenza per quanto dipende da lui o da lei. Perché le vittorie ottenute con la violenza sono false vittorie; mentre lavorare per la pace fa bene a tutti!», ha detto ancora il Papa.

Francesco ha sottolineato che «Gesù non è venuto a portare la salvezza in un laboratorio, non fa la predica di laboratorio, staccata dalla gente, è in mezzo alla folla, in mezzo al popolo. La maggior parte della vita pubblica Gesù l'ha passata sulla strada, tra la gente, per guarire le ferite». 
«La folla, segnata da sofferenze fisiche e da miserie spirituali, costituisce, per così dire, "l'ambiente vitale" in cui si attua la missione di Gesù - ha ricordato Bergoglio - fatta di parole e di gesti che risanano e consolano. È una umanità solcata da sofferenze, fatiche e problemi: a tale povera umanità è diretta l'azione potente, liberatrice e rinnovatrice di Gesù».

«L'annuncio del Regno di Dio da parte di Gesù ritrova il suo luogo più proprio nella strada - ha spiegato il pontefice - Ai discepoli che lo cercano per riportarlo in città, Lui risponde: "Andiamocene altrove, nei villaggi vicini, perché io predichi anche là". Questo è stato il cammino del Figlio di Dio e questo sarà il cammino dei suoi discepoli». «La strada, come luogo del lieto annuncio del Vangelo, pone la missione della Chiesa sotto il segno dell»andare«, del »movimento« e mai della staticità», ha concluso il Papa.
Domenica 4 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 05-02-2018 15:32

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 13 commenti presenti
2018-02-04 18:08:19
Non sarebbe meglio il 29 ? Ma digiuno fatto "a staffetta" come i kompagni demokratici
2018-02-04 17:18:24
sempre piu proteso verso usanze di altre culture non appartenenti alla nostra .Il digiuno porta alla pace eterna Frank! Il 23 febbraio 'e ancora carnevale abbuffatevi fratelli!
2018-02-04 18:09:30
Ad essere pignoli il digiuno e' un classico del cristianesimo, dall'astensione dalle carni quaresimale a quello totale prima della Pasqua
2018-02-04 15:49:18
dunque, se non mangio, genero pace? ma ├Ę legato in qualche modo al non andare di corpo? chi me lo sa spiegare? ;-)
2018-02-04 15:09:00
bergoglio irrefrenabile ..... anche dietologo!
13
  • 342
QUICKMAP