Venezia, scrive "scuola" con la "q": maestra licenziata

Sono stati alcuni gravi errori ortografici fatti da una maestra, come scrivere "scuola" con la "q" o sbagliare le doppie, a spingere i genitori di una scuola elementare di Santa Maria di Sala (Venezia) a non mandare i figli a lezione per protesta. "Rischiano di restare ignoranti", temono le famiglie.

Il licenziamento della donna, a seguito delle numerose segnalazioni alla preside, è stato confermato dal tribunale, che ha respinto la richiesta di trasferimento della docente.

La maestra, che tra il 2015 ed il 2016 aveva insegnato ad un totale di 39 alunni, ha fatto ricorso al tribunale del lavoro, con la speranza di poter essere integrata, ma senza successo: è stata infatti rimossa dall'incarico per "asserita incapacità didattica" e licenziata dal Ministero dell'Istruzione.
Giovedì 1 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2018 23:17

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 40 commenti presenti
2018-02-02 11:06:41
Commento gratuito, offensivo e fuor di luogo: il fatto è successo in provincia di Venezia e la provenienza della brillante signora non è scritta da nessuna parte, neppure sui quotidiani provinciali a cui ho dato un'occhiata. Se scoprissimo che la signora è nata a Portogruaro da genitori vicentini, avresti la correttezza di rimangiarti l'insulto?
2018-02-01 17:44:20
Invece di squsarsi (!) ci ha fatto pure il ricorso!
2018-02-01 17:22:33
In un paese dove il ministro dell istruzione non è neanche laureata questo e altro...
2018-02-01 16:45:15
Ogni tanto diventano visibili i risultati di raccomandazioni e/o esami comprati.
2018-02-01 15:32:45
La vicenda e' tragica... fare errori di ortografia vuol dire non possedere i requisiti di base! E' come mettere una persona senza senso del ritmo a dirigere un'orchestra! Siamo il Paese delle banane marce!
40
  • 2 mila
QUICKMAP