Scuola, la richiesta ai professori: dovete lavorare più ore

di Lorena Loiacono
Gli aumenti per i docenti ci saranno, ma non riguarderanno solo lo stipendio. Ad aumentare dovranno essere anche le ore di lavoro. O almeno questa è la richiesta, che però sta rendendo ancora più complicata la già difficile trattativa per il rinnovo del contratto (scaduto dal 2009). Sembra ormai sfumata la possibilità di chiudere tutto entro le elezioni: troppe le voci contestate nella bozza di contratto consegnata dall’Aran (l’Agenzia di rappresentanza negoziale per le pubbliche amministrazioni)...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Domenica 21 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 22-01-2018 07:48

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 9 commenti presenti
2018-01-21 16:23:14
Gli insegnanti lavorano 18 ore, mentre gli altri statali 36. I diritti acquisiti non si toccano, è già tanto che hanno perso parte dei 3 mesi pieni di ferie in estate, POVERETTI, rischiano l'esaurimento per troppo lavoro.
2018-01-21 14:37:48
Con la Fedeli e le sue bugie in fatto di laurea non ci si poteva aspettare altro.Dopo le elezioni sarà tutto molto più difficile e quindi invito gli insegnanti a votare contro il governo uscente.
2018-01-21 10:24:21
Altri voti persi per il PD, Democratico di nome, Dispotico di fatto.
2018-01-21 09:48:47
Di tutta sta storia mi piace solo il fatto che sembra non ci sarà l'ennesimo bonus elettorale a una categoria di statali.
9
  • 880
QUICKMAP