Molestie a scuola, Fedeli: «Chi approfitta del ruolo deve lasciare la cattedra»

di Maria Latella
No ai test psicoattitudinali perché fotografano l'esistente all'inizio di una carriera, non possono prevedere come negli anni si svilupperà la personalità di un docente. No ai decaloghi che scandiscono il comportamento da tenere con gli allievi, a scuola e sui social. Il tema non è proibire. È rafforzare la consapevolezza: con gli studenti si discute di scuola o di problemi dell'allievo. È ovvio che non si può e non si deve andare oltre. Dunque, per il ministro dell'Istruzione...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 18 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2018-01-19 15:37:49
Cara Fedeli questo è il risultato della buona scuola da lei diretta e che ci costa tanto.E ' l'ora specialmente alle superiori di ristabilire la distinzione fra alunno e professore e di ristabilire il valore della laurea in quanto oggi promuovendo in massa il titolo noa ha valore.Beninteso promozioni non meritate .Ma lei che ne può capire in quanto non ha mai frequentato l'Università anche se mentendo si è spacciata laureata.Si spera che nel prossimo governo di Lei si serbi solo un cattivo ricordo.
2018-01-18 10:14:02
Chi approfitta del ruolo deve lasciare il ministero, specie se non ne ha titolo
2018-01-18 12:38:07
Non importa l'argomento .....questa è meglio non sentirla in ogni caso! Paladina della politica dell'ovvietà per ricordare agli altri della sua esistenza.
2018-01-18 13:21:14
La signora dovrebbe occuparsi delle strutture fattiscenti e della carta igienica assente in tutte le scuole per il resto ci pensa la magistratura.
2018-01-18 13:53:18
Lasciare la cattedra? MA IN GALERA DEVE ANDARE!!!!
QUICKMAP