Vitalizi, polemica nel Lazio dopo lo stop al taglio. Lombardi: privilegio medievale li aboliremo. Il Pd: bugie da M5S

«Quando arriveremo alla Regione Lazio, se i cittadini del Lazio decideranno di affidarci il governo della Regione noi i vitalizi li tagliamo, anzi li aboliamo. Poi sento parlare di ricorsi, di diritti acquisiti: vi dico una cosa, io intanto ve li taglio, poi fate ricorso». Così Roberta Lombardi, deputata M5S candidata alla presidenza della regione Lazio, in un video sulla sua pagina Facebook parlando della scadenza del provvedimento che istituiva un contributo di solidarietà sui vitalizi degli ex consiglieri. La norma, che aveva una durata triennale, è scaduta il 31 dicembre e dunque dal 1° gennaio 2018 gli assegni sono tornati ad aumentare.

«Il M5S non ha avuto bisogno nemmeno di una legge, noi ci siamo tagliati i nostri stipendi, abbiamo restituito più di 20 milioni di euro con cui abbiamo fatto nascere più di 2mile nuove imprese. Io ho anche presentato una legge in Parlamento affinché facessero lo stesso i partiti. Ovviamente ce l'hanno affossata», insiste la deputata M5S.

«Ricordate? Era il 2013 quando Nicola Zingaretti, neo eletto presidente della regione Lazio, aveva promesso "un taglio" ai vitalizi dei consiglieri, sulla scia degli scandali sullo sperpero dei soldi pubblici da parte dei vari Batman Fiorito. Era una farsa e oggi è caduta a tutti la maschera», aggiunge su Facebook il Movimento 5 stelle Lazio. «Gli anni passano e, infatti, i vitalizi ritornano - aggiungono - ci sarebbe da dire, perché dal primo gennaio gli ex consiglieri potranno festeggiare un ricco 2018: il loro privilegio tornerà a essere tondo, tornerà ad aumentare. A loro il vizio della casta, ai cittadini laziali le tasse più alte d'Italia. Così continuano a prenderci per i fondelli. La riduzione dei vitalizi erogati agli ex consiglieri o titolari di reversibilità era una misura temporanea, o meglio di facciata - prosegue il M5s Lazio -. Una di quelle mosse che in questi anni abbiamo visto spesso. Siamo alle solite, con la politica che pensa ai proprio ricchi interessi senza curarsi dei cittadini». 

«In una Regione dove le aliquote del prelievo fiscale sono tra le più alte d'Italia e dove la sanità pubblica è a pezzi, che fanno i politici? Se la godono. Facendo due calcoli, ammontano a oltre 20 milioni di euro i soldi che ogni anno la Regione spende per i vitalizi, soldi che potrebbero, anzi dovrebbero, essere spesi meglio. Quanti posti letto, quanti asili nido, quanti servizi ci vengono a mancare per coprire questo privilegio medievale? Ma adesso basta - conclude il post - se i cittadini ci sceglieranno al governo della Regione Lazio li taglieremo. Subito. Sarà una delle prime cose che faremo».

«Nessuno, da questa legislatura e per il futuro, godrà di vitalizi. Non solo, nel rispetto della Legge», la Regione Lazio sotto la guida da Nicola Zingaretti, «ha innalzato da 50 a 65 l'età per poter ricevere i compensi mensili e per coloro che già lo ricevevano ha imposto un contributo di solidarietà fino al 18% del totale, riducendo quindi considerevolmente le uscite per le casse regionali», precisa in una nota il Comitato Zingaretti 2018 che sostiene la ricandidatura del governatore del Lazio alle elezioni della prossima primavera. «Misure, queste ultime, che hanno assunto necessariamente carattere temporaneo in conformità alle prescrizione impartite dalla Corte Costituzionale, ma che saranno rinnovate della prossima legislatura».

«Anche oggi una bugia targata 5Stelle, questa volta il tema lanciato in aria è sui vitalizi. Diciamolo pure forte affinché i 5Stelle lo capiscano una volta per tutte, questa giunta ha ridotto sprechi ed eliminato privilegi, i 5Stelle invece, si limitano ad inventare bugie e screditare il lavoro degli altri», afferma in una nota il vice segretario del Pd del Lazio, Enzo Foschi.

«Roberta Lombardi inciampa ancora in balle e fake news. Consigliamo al Movimento 5 Stelle di cambiare repertorio o almeno di aggiornarlo perchè non possono prendere in giro i cittadini con falsità e disinformazione». Lo dichiara in una nota il deputato del Pd, Marco Miccoli.

 
Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-01-2018 18:21

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2018-01-08 09:19:05
ma quanto chiacchere,e perche siamo sotto le elezioni,dopo si dimenticano tutto.
2018-01-04 13:35:30
Ma davvero la Lombardi che VANTA UN LUNGHISSIMO E SVAVILLANTE CURRICULUM DI COMMESSA pensa di poter governare la Regione Lazio ?!?!?!????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????????
2018-01-07 11:25:09
rossanelli 13.35.30 hanno potuto fare i Ministri della Repubblica i diplomati e chi ha la sola licenza media, perche' non potrebbe farlo la Lombardi ??? Mi dica il motivo per cercare di farmi cambiare idea e vedro' se potro' cambiare la mia opinione...!!!
2018-01-07 12:32:12
e certo stamo meglio con tutti quelli che c'hanno rovinato!! me sa tanto che tu vivi su marte!!.
2018-01-04 10:35:46
a me mi tolgono 850, € all'anno tra trattenuta irpef regionale e comunale. Per darli a Enzo Foschi? Ma fatemi il piacere.....andate tutti al diavolo
21
  • 189
QUICKMAP