M5S, scade il tempo per le candidature ma il sito va in tilt

Alle ore 12 è ufficialmente scaduto il termine per la presentazione delle autocandidature alle parlamentarie del Movimento 5 Stelle. Tutti gli iscritti, per potersi candidare alla consultazione online, hanno dovuto iscriversi alla nuova Associazione M5S. Sui social e sul Blog delle Stelle intanto però monta il malcontento di molti aspiranti candidati che non hanno potuto accedere al sito, andato in tilt alcune ore fa probabilmente a causa dell'alto numero di tentativi di accesso.

«È praticamente impossibile accedere al profilo da stamattina per aggiornare i dati relativi alla candidatura. È necessaria una proroga dei termini», suggerisce l'attivista Savio Chiariello sul blog. «Impossibile terminare la procedura, il sito dà messaggi di problemi mai segnalati prima... Spero in una riapertura dei termini, altrimenti è un ingiustizia... Mi rode tantissimo ma, comunque, in bocca al lupo!», gli fa eco Enzo Pirillo. Per questo il termine per le autocandidature è stato prorogato alle 17.

«Le autocandidature per le parlamentarie sono un successo. Tantissime persone stanno partecipando a questa prova di democrazia del MoVimento 5 Stelle, unica forza politica che si apre alle persone di buona volontà e le fa votare dai suoi iscritti e non dai capi di partito. In quest'ultima ora c'è stato un picco di accessi che ha causato rallentamenti al sito. Per questo motivo il termine delle 12 per presentare la propria autocandidatura è prorogato fino alle 17 di oggi per poter garantire la più ampia partecipazione. Grazie a tutti coloro che stanno partecipando. Libertà è partecipazione!». Lo rende noto il M5S con un post sul blog delle stelle.
Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 04-01-2018 07:47

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2018-01-03 22:57:50
Ma se il sito è inaccessibile quante persone avranno potuto partecipare? Sito Web all'amatriciana approssimativo come tante strutture in questo Paese.
2018-01-03 21:27:50
Cercasi lavoro! Sono disposto a fare il Sindaco, il deputato e male che vada anche il senatore. Secondo le intenzioni del sommo pontefice anche il prete. Giocolieri della tastiera del M5S mi raccomando gettonatemi.
2018-01-03 19:36:57
dicono che la base ha voluto abolizione del reato immigrazione clandestina,,,da qua si capisce che decidono in pochi,,,poveri polli
2018-01-03 16:45:55
Tanto decide la Casaleggio&Grillo Associati SpA...... che fretta c'e'
2018-01-03 16:27:42
Il m5%&%$ non e' una democrazia ma una oligarchia e pure fatta male , cercare i candidati online e' come andarli a cercare alla staxione termini ...
18
  • 173
QUICKMAP