Bomba anarchica a Roma, quella firma che porta al caso Maldonado. Ora l’intelligence si aspetta nuovi episodi

di Cristiana Mangani
Esattamente un anno fa, nella notte tra il 10 e l’11 dicembre del 2016, un attentato incendiario ha distrutto una caserma dei carabinieri in costruzione a Rivarolo (Genova). Due settimane prima, tra il 26 e il 27 novembre, a Bologna due taniche riempite di benzina e polvere pirica, dotate di un innesto a miccia, sono state fatte esplodere a ridosso della stazione dell’Arma di via San Savino. La storia si è ripetuta davanti a commissariati di polizia, a librerie, a luoghi simbolo. E ieri, ancora un ordigno, ancora i...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerd├Č 8 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 09-12-2017 10:56

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 33
QUICKMAP