Reggio Emilia, mamma uccide i figli di 2 e 5 anni e tenta il suicidio

Ha soffocato la figlia di 2 anni e ucciso a coltellate il figlio di 5. Tragedia della follia in provincia di Reggio Emilia.

Il corpo della bambina di 2 anni è stato ritrovato dai carabinieri nel letto matrimoniale dei genitori, sopra una coperta. Il delitto è stato scoperto solo alcune ore dopo la morte della piccola, quando i militari sono arrivati in compagnia del padre della bimba, Andrea Benatti, originario di Viadana. Subito dopo aver soffocato la figlia, Antonella Barbieri, casalinga, in preda alla follia, ha trascinato l'altro figlio di 5 anni in auto e si è diretta verso Luzzara, in provincia di Reggio Emilia, che dista pochi chilometri da Suzzara, nel Mantovano. Non conoscendo la strada, a un certo punto la donna si è persa nella golena del Po dove l'auto si è impantanata. Qui ha accoltellato a morte l'altro figlio e ha tentato di suicidarsi con la stessa arma. Il corpo del piccolo è stato trovato accanto alla madre con un coltello da cucina piantato nella pancia.

La donna è stata soccorsa e trasportata in ospedale a Reggio dove è ricoverata. Non sarebbe in pericolo di vita. 


 
Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 10:49

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2017-12-07 20:08:34
pena di morte. nulla altro
2017-12-08 06:58:04
Almeno davanti a questi dramml abbiate la dignitĂ  di chiudere lle bocche e riflettere
2017-12-08 00:34:53
possibile che nessuno ha notato qualcosa di strano in lei , shock o traumi, in passato?!..non è possibile un’individuo qualsiasi possa avere questi scatti d’ira all’improvviso e fare una strage...
2017-12-08 00:17:31
Dove era Dio ?? Aveva meglio da fare che proteggere 2 bimbi innocenti ??
2017-12-08 07:42:10
la gente impazzisce, non si può fare una cosa del genere
15
  • 997
QUICKMAP