Tragedia a Torreglia: quindicenne si uccide gettandosi in un dirupo

TORREGLIA - Una tragedia si è consumata nella serata di mercoledì 6 dicembre a Torreglia: un ragazzo di appena 15 anni si è tolto la vita, gettandosi in un dirupo. La salma è stata recuperata dai vigili del fuoco. I carabinieri stanno indagando sulla vicenda e stanno tentando di ricostruire le ultime ore del giovane e capire cosa lo abbia spinto ad un gesto così estremo.

LA TELEFONATA DELLA MAMMA: «AIUTATEMI, MIO FIGLIO VUOLE UCCIDERSI»
Nel tardo pomeriggio di ieri la madre del ragazzo, uno studente, aveva chiamato i Carabinieri segnalando gli intenti del figlio: il giovane era uscito di casa, poi aveva inviato alla mamma un messaggio sms nel quale diceva chiaramente di volersi togliere la vita. I Carabinieri a quel punto hanno subito fatto scattare le ricerche del giovane, sapevano che sarebbe stata una corsa contro il tempo. Ma stavolta ha vinto il tempo: il corpo del giovane suicida è stato ritrovato a Monte Piro, su un sentiero dei colli. Ancora sconosciuti i motivi del gesto. Secondo i conoscenti, la famiglia e il giovane non avevano particolari problemi.

IL TESTO DELL'SMS «A volte non sapete quanto è facile fare un passo oltre la normalità». È il testo dell'ultimo messaggio inviato ieri sera alla madre dal liceale di 15 anni che si è poi tolto la vita, lanciandosi da una rupe. Lo si apprende da fonti bene informate. Un messaggio che il giovane ha mandato via whatsapp, prima di raggiungere il punto, sul Monte Pirio, nei Colli Euganei, da dove si è lasciato cadere nel vuoto. Il giovane aveva tre fratelli e una sorella, e la famiglia sembra non avesse problemi economici.


Sono attivi alcuni numeri verdi a cui chiunque può rivolgersi per avere supporto e aiuto psicologico:
Telefono Amico 199.284.284
Telefono Azzurro 1.96.96
Progetto InOltre 800.334.343
De Leo Fund 800.168.768
Gioved├Č 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 15:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
  • 431
QUICKMAP