Roma, la rivolta dei bus turistici, Cassese: «Questa protesta limita i diritti di tutti i romani»

di Sara Menafra
Professor Sabino Cassese, nella sua esperienza di presidente della commissione sullo sciopero nei trasporti pubblici e di giudice costituzionale, di diritto di protesta si è occupato lungamente. Qual è l’equilibrio tra i diversi interessi, quello dei dipendenti a non perdere il lavoro e che per questo ieri hanno bloccato il centro di Roma, quello del comune a tutelare l’area di maggior pregio della città e quello dei residenti a poter muoversi attraverso l’area? «Prima di tutto, credo sia giusto...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 08-12-2017 11:56

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 10 commenti presenti
2017-12-07 18:40:38
E poi? Gli facciamo prendere inesistenti mezzi pubblici? Ci mancano solo loro. Cosi' per salire su una metro stiamo li' due ore.
2017-12-08 10:03:17
C'è una fermata della metro proprio davanti al colosseo. E a pochi metri una fila INDEGNA di autobus giganti parcheggiati selvaggiamente che scaricano orde di turisti non-stop nell'arco dell'intera giornata, intralciando pesantemente sia il traffico viario che quello pedonale sul marciapiede. Le alternative ci sono, vanno eventualmente potenziate. Ma questi mostri, che deteriorano la qualità dello spazio pubblico a beneficio privato, parcheggiassero lontano dal centro di Roma e dei romani.
2017-12-07 12:19:05
Se chi ha gli strumenti idonei a far cessare tale scempio, come tanti altri nella nostra città, latita e non interviene, chiunque si sente in diritto di sfregiare Roma...
2017-12-07 08:35:27
E multare salatissimaente tutti gli automezzi delle compagnie che hanno preso parte a questa manifestazione non autorizzata che hanno impedito ai cittadini romani di muoversi?
2017-12-07 08:08:02
come al solito Roma ostaggio da supposti diritti, oggi i bus turistici ieri i taxi, tutti i giorni camion che scorrazzano per la città' parcheggiando ovunque con la scusa "aoh io devo lavora'", I cittadini pagano i danni per tutto ciò', vigili totalmente assenti. Grazie a tutta la politica che ha ridotto cosi' la città' più' bella del mondo.
10
  • 82
QUICKMAP