Roma, donna trascinata dalla metro reintegrato il macchinista ma non guiderà più

Donna trascitana dalla metro, l'Atac reintegra il macchinista. «Atac ha concluso l'indagine interna e revocherà il provvedimento di sospensione a carico del macchinista che nel luglio scorso era alla condotta del treno della linea B della metropolitana, quando si è verificato il ferimento di una passeggera. Il dipendente non sarà impiegato nel servizio passeggeri, ma nella manovra dei treni in deposito.
 
 


A seguito dell'incidente, infatti, al macchinista è stato sospeso il certificato di abilitazione alla condotta e non può quindi condurre treni nel servizio di linea fino ad eventuale nuovo accertamento d'idoneità» dice una nota dell'Atac.
 


«La decisione del reintegro è stata adottata da Atac a valle degli esiti dell'indagine interna che l'azienda ha aperto immediatamente al verificarsi dei fatti - continua la nota - Gli accertamenti hanno evidenziato alcune responsabilità a carico del dipendente, senza però far emergere elementi soggettivi di responsabilità tali da prefigurare, ai sensi del R.D. 148/31, l'interruzione del rapporto di lavoro. Atac valuterà eventuali ulteriori provvedimenti in funzione delle conclusioni dell'inchiesta aperta dalla magistratura».

Le telecamere di videosorveglianza mostrarono gli istanti in cui una donna bielorussa di 43 anni venne trascinata dalla metropolitana a Roma. Il macchinista della metro B, nel mese di luglio, aveva chiuso le porte e trascinato una donna per diversi metri. La donna stava tentando di salire all'ultimo momento sull'ultimo vagone della metro ma le porte si erano chiuse trattenendo all'interno le buste della spesa che la passeggera aveva infilate sul braccio. Rimasta bloccata è poi stata trascinata dal treno e ha subito diverse fratture.
Martedì 5 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 07-12-2017 08:33

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2017-12-06 08:21:56
Come ho gia' avuto modo di dire, a me la donna non sembra incastrata: semplicemente non molla la busta che tiene con la mano e che non mi sembra avvolta nel braccio. Questo e' cio' che vedo. Magari mi sbaglio. Detto cio' e' giusto punire il macchinista: non si mangia e non ci si distrae quando si guida una metro e si ha la responsabilita' di migliaia di vite.e non si sta al cellulare. Lo fanno tutti.
2017-12-06 06:51:31
A casa mia quando le porte della metro non si chiudono correttamente per via di qualcosa che le ostruisce si riaprono autonomamente, però non si può mettere alla gogna una persona che ha commesso uno sbaglia secondo me è una sanzione giusto e penso che abbia risarcito la vittima per il torto che gli ha fatto
2017-12-06 06:47:32
Mi raccomando pagategli tutti gli arretrati e visto che ci siete dategli pure l aumento
2017-12-06 06:44:20
In Italia non si viene mai licenziati. ..specialmente nel pubblico e partecipate. .sono tutti raccomandati con il diritto di fare quello che vogliono. .bisogna privatizzare. .basta soldi pubblici
2017-12-06 02:49:57
Vi rendete conto che non ci sono più regole.... siamo all'anarchia. "Doppio lavoro", "panini", "guida al cellulare": una volta, con più serietà, pagliacci del genere erano fuori. "Se" è scattato l'allarme e non è stato in grado di sentirlo perchè 'diversamente occupato', altrimenti per carità l'imponderabile... è imponderabile per chiunque. Ma quanto è insopportabile la superficialità. Dannosa quanto l'ignoranza. E' di questa che siamo stufi. Questo menefreghismo, questo non ponderare mai.... non vedere mai più in là del proprio naso, idioti che corrono come bolidi in autostrada o col pullman con guide da bulli magari su tornanti di montagna, quell'altro che col treno prende una curva a tutta velocità filmandosi col cellulare col grande scopo di postarlo su facebook (e causando una strage): sennò si annoiano.... poveracci. Perchè non gli affiggono direttamente una scritta per consolarli (sai come si fa coi figli un po' scemi) : "The world is your".... ovvero degli imbecilli. (ha ragione mia madre: se l'ottocento è stato il secolo dell'ipocrisia, il '900 quello della menzogna, questo è quello della STUPIDITA'... col botto più totale).
31
  • 235
QUICKMAP