Il partito di Grasso e la "minaccia" di chi sta più a sinistra

di Mario Ajello
I Liberi e Uguali ieri hanno incoronato leader Pietro Grasso. Ma la sinistra è una sinistra piena di sigle e di formazioni e c'è sempre l'ossessione che ci sia qualcuno ancora più a sinistra di te pronto a rubarti voti. Proprio in questa situazione si trova il partito dalemian-bersaniano di Grasso. La concorrenza a sinistra di Rifondazione Comunista, guidata da Maurizio Acerbo, qualche fastidio potrebbe provocarlo.

Da quelle parti c'è una area, anche formata da giovani e non solo dallo zoccolo duro iper-comunista, che per D'Alema e Bersani, più o meno considerati liberisti mascherati, non voterebbe mai. Poi a sinistra della sinistra ci sono i girotondini di Montanari e Falcone. Ieri hanno detto
«mai con i Liberi e Uguali» di Grasso. I quali però fanno spallucce: «Il gruppetto di intellettuali alla Falcone-Montanari sono l'ultima delle nostre preoccupazioni».
Lunedì 4 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 05-12-2017 11:15

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 15 commenti presenti
2017-12-05 10:02:10
A questo punto, quasi quasi, un bel partitino nuovo, tutto per me, me lo faccio anch'io. Siamo già d'accordo in due o tre amici, ma se qualcuno vuol aggiungersi, c'è ancora posto...
2017-12-05 08:51:54
Ne vedremo delle belle, a sinistra... Bava alla bocca e sete di potere ; Grasso non ha resistito alle sirene che lo chiamano "capo". Ma non ha capito che i suoi "compagni " non gli faranno decidere un bel niente.
2017-12-05 08:42:07
Ho dato un'occhiata alla platea ed alle facce; fratelli coltelli ed una montagna di retorica. La destra ed i 5s gongolano a ragione. Grazie sinistra
2017-12-04 20:02:51
Il PD rivendica da Grasso (e da altri iscritti) il versamento di 83.250 Euro per contributi (1.550 euro al mese) mai versati dall'inizio della legislatura. Bersani Epifani e altri, hanno saldato tutto prima di lasciare il PD. Per Grasso, il debito, è un bel biglitto da visita per la nuova carica di capo di MdP candidato a premier.
2017-12-04 18:58:15
ieri è ripartita la sinistra ,finalmente si sono scrollati da dosso quelli del pd,democristiani ,cellini, boy scaut ,ecc,ecc,nessuno di sinistra che guardano con simpatia berlusconi con cui faranno il prossimo governo
15
  • 544
QUICKMAP