Gloria Satta
BLOG SUPERSTAR di Gloria Satta

Festa di Roma, il cinema è vivo
malgrado gli scandali

A che serve la Festa di Roma, che ogni anno fa piovere sull’Auditorium decine di film e star? A celebrare il cinema in tutte le sue declinazioni. Si dirà: tolti i grandi festival come Cannes, Venezia e Berlino, le rassegne cinematografiche sono tante, troppe, ogni città organizza la sua e poche sono veramente necessarie o restano nella memoria.
Ma la Festa di Roma ha una sua peculiarità che la rende diversa da tutte: nel momento in cui il cinema s’interroga sulla propria natura, la sala perde il suo appeal e noi possiamo ormai vedere i film sui computer, sui tablet, perfino sui cellulari, una grande kermesse rivolta dichiaratamente al pubblico serve a celebrare l’arte che, malgrado gli scandali, è ancora amatissima e necessaria.
Il cinema è vivo, altra cosa sono le miserie delle molestie e degli abusi sessuali emerse dalle cronache sconvolgenti degli ultimi tempi. Lo dimostrano la folla che accorre alle proiezioni all’Auditorium e il successo degli Incontri ravvicinati in cui le star, libere dagli obblighi di promuovere il loro lavoro, si raccontano a cuore aperto davanti al pubblico. Quest’anno abbiamo conosciuto la storia di Xavier Dolan, il regista-prodigio di appena 28 anni che a 20 si svuotò le tasche per poter girare il primo film.
Abbiamo ascoltato la confessione di Nanni Moretti che con sincerità e generosità ha rivelato di aver avuto un secondo tumore. Siamo rimasti incantati di fronte al grande Ian McKellen, l’attore inglese quasi ottantenne assediato dai ragazzini come fosse una rockstar.
La Festa di Roma ci dimostra che il cinema è vivo e più che mai necessario perché, malgrado gli scandali, riesce ancora a emozionarci.
  Giovedì 2 Novembre 2017, 07:27
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 31 commenti presenti
2017-11-18 10:59:02
Diletto terrestre cugino, per motivi professionali, nella mia vita terrestre, ho vissuto tra le critiche. E ti dico che le critiche, senza adeguate conseguenze, più che inutili sono dannose. Vale anche per la politica. Appandorati abbracci. *** (; - BdV/Anchise
2017-11-14 10:16:23
xché nn parlare di un film già visto o immaginato,ovvero del flop pallonaro a guida dei carneadi di complemento,ovvero federazione che sa di ....tavecchio e la sventura di un ventura? se l'assunto del calcio come distrazione di massa fosse vero, allora ecco le conseguenze: alla sbarra il calcio enotrio sopravvalutato x organizzazione e interpreti: flop economico inimmaginabile, contratti presenti e futuri a donne perdute, pedatori svalutati ad libitum, i cannonieri eroi in patria ma deficitari nelle arene internazionali, e ultimo,nn ultimo, la presa in carico, finalmente, del fallimento di tutto lo sport italiano e della politica. la crisi era finita? col cavolo,anzi si è pure aggravata. più scandalo di così.....forse l'enotrio comincerà a socchiudere appena appena gli occhietti addormentati.
2017-11-15 15:54:26
Buona giornata a tutti, diciamo che dopo l'eliminazione dai Mondiali, con i relativi due o piu` giorni dove tutti stanno sparando contro gli "altri", si ritornera` alle cose quotidiane, quindi la politica dovra` impegnarsi a trovare delle soluzioni ai problemi della societa`. Tante volte dietro le vittorie sportive, si sono coperti momenti difficili del paese, dalla famosa vittoria al Tour de France, alla vittoria del 1982, che ha coperto una grande crisi del paese, e tanti altri, quindi c'e` da augurarsi che esca qualcosa di buono, sperando che non finisca con "um". A presto
2017-11-18 16:33:12
Terrestre Tommy, sarà perché a Roma la maggioranza tifa Maggica (come me) che non riuscite nemmeno a coprire i momenti difficili della Città Eterna, ma non Troppo, con le vittorie sportive? E bada, te lo sto scrivendo telepaticamente da Pandora PRIMA del Derby della Riconciliazione e del Perdono, mi riferisco ai famosi zeru tituli! Cosmici saluti! *** (; - BdV/Anchise
2017-11-09 16:52:37
Terrestri miei, a me pare che da voi in Enotria gli scandali siano vivi nonostante il cinema (in sé scandalosetto anzichenò).*** (; - BdV /Anchise MLT
QUICKMAP