Vaccini, tre deputati aggrediti da gruppo manifestanti no-vax

La Camera ha approvato definitivamente il decreto legge con le misure urgenti sui vaccini con 296 voti favorevoli e 92 contrari (15 gli astenuti). ​Subito dopo il voto tre deputati del Pd sono stati aggrediti e insultati da alcuni dei manifestanti no-vax che stazionano davanti a Montecitorio da stamani per protestare contro il decreto sui vaccini obbligatori. Si tratta di Elisa Mariano, Ludovico Vico e Salvatore Capone che si sono rifugiati dentro un'auto (circondata e presa a calci e pugni) e poi messi in salvo dalla Digos.





M5S e Lega si sono espressi contro il provvedimento, mentre tra gli astenuti figurano SI e FdI. Il provvedimento approvato da Montecitorio è identico a quello licenziato dal Senato, dove sono state introdotte alcune novità rispetto al testo varato dal Governo. Tra queste figura la riduzione da 12 a dieci del numero dei vaccini obbligatori (di cui per quattro è prevista la verifica triennale) e la previsione di tre vaccini facoltativi. Sono state inoltre inserite, sempre in prima lettura, la possibilità di prenotare i vaccini presso le farmacie, e la prospettiva dei vaccini monocomponenti. I vaccini sono gratuiti.

Torna l'obbligo dopo 18 anni: ecco cosa prevede il decreto


«Il varo definitivo della legge aumenterà il livello di protezione sanitaria delle famiglie italiane», ha detto il premier Paolo Gentiloni.


L'aggressione. I tre, racconta Elisa Mariano, sono usciti da Montecitorio attorno alle 12,30 per raggiungere una vettura parcheggiata nello slargo antistante: «Alcuni manifestanti hanno chiesto ai miei due colleghi se fossero deputati e come avessero votato sul decreto vaccini. Vico e Capone hanno capito che erano male intenzionati e non hanno risposto. A quel punto i manifestanti hanno cominciato ad insultare gridando 'assassinì e ci hanno aggredito. Noi ci siamo rifugiati nella macchina, che però è stata circondata e presa a calci e pugni. Questo è durato diversi lunghi minuti finché finalmente è intervenuta la Digos, con degli agenti in borghese».

«Ci siamo spaventati - racconta Mariano - io moltissimo. È una follia, non si può arrivare a questi livelli, si è fomentato un clima pessimo. E pensare che i manifestanti avevano sulla maglietta la scritta 'libertà di scelta, rispetto delle opinionì. È stata una cosa bruttissima - conclude Mariano - e poteva finire davvero male».

«Tre deputati del Pd assaliti da manifestanti NO-vaccini. Follia pura. Un abbraccio a Elisa, Ludovico e Salvatore. Noi non ci fermiamo», scrive su Twitter il segretario del Pd Matteo Renzi.

«Inaccettabile aggressione a tre deputati davanti a Montecitorio. Le opinioni diverse non possono mai giustificare la violenza», commenta la presidente della Camera Laura Boldrini.


 
Venerdì 28 Luglio 2017 - Ultimo aggiornamento: 29-07-2017 17:29

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 42 commenti presenti
2017-07-28 17:32:52
Ulteriore prova che l' ignoranza e la violenza vanno a braccetto
2017-07-28 16:39:03
provalo che ci ha guadagnato la Lorenzin, il mondo te ne sarà grato.....metti il tuo nome e cognome e vai dai carabinieri a denunciare....lo fai? dai fammi vedere se lo fai....
2017-07-28 20:19:21
Non se ne può più tutti a dire no su qualsiasi cosa e con metodi non democratici, proprio quello che professano di difendere sto facinorosi, ora sono i vaccini prima era la tav a voi il prossimo NO. Vedere complotti dietro ogni angolo non fa bene alla salute .... da piccoli non vi hanno vaccinato sicuramente con quello che serviva, una buona dose di scuola e buone maniere.
2017-07-28 15:52:30
no global, no tav, no trivelle, no vax, no tutto .... si estende la grande paranoia che vede oscure trame e complotti del Potere dappertutto. Nulla di nuovo, una vecchia minestra riscaldata in salsa anarco-grillina
2017-07-28 14:24:21
Ecco il livello di questi no-vax: gente brutale, ignorante e cafona
42
  • 100
QUICKMAP